Milenkovic Ranieri Squadra (ph. G.Morini)
Milenkovic Ranieri Squadra (ph. G.Morini)

La Fiorentina questa estate dovrà cambiare e probabilmente anche molto. Se è vero che il ciclo Italiano è finito allora starà al nuovo allenatore fare le giuste valutazioni sui singoli. Tuttavia la difesa è il reparto che potrebbe subire meno variazioni. Il primo motivo è la quantità di giocatori nel ruolo, i centrali sono fondamentalmente appena tre con Comuzzo quarto aggiunto ma utilizzato col contagocce, mentre i terzini sono 4 ma la partenza di uno di loro la prossima estate è abbastanza improbabile.

La difesa della Fiorentina sarà confermata?

I terzini

Partendo dalla fascia sinistra abbiamo Biraghi e Parisi. Il capitano fino a prova contraria resterà anche la prossima stagione, molto dipenderà anche dalle scelte del nuovo tecnico, ma Cristiano ha sempre fatto intendere di poter anche chiudere la propria carriera in quel di Firenze. 

Discorso diverso su Parisi. Il giocatore è arrivato la scorsa estate dall'Empoli per 10 milioni + 1 di bonus e sulla carta sarebbe dovuto diventare il futuro della fascia, ma nella seconda metà di stagione, dopo qualche esperimento sulla fascia opposta è completamente sparito dai radar, una situazione difficile da spiegare, tanto che non sembra neanche centrale al progetto ora come ora. Non si può però bruciare uno dei migliori prospetti del calcio italiano nel ruolo di terzino sinistro e dunque l'ideale sarebbe puntarci.

Il terzino sinistro della Fiorentina Fabiano Parisi in campo con i viola
Fabiano Parisi

Per quanto riguarda i terzini destri Dodò ha saltato tutta o quasi la stagione in corso e con ogni probabilità resterà il titolare della Fiorentina. Insieme a lui dopo l'exploit di quest'anno ci sarà salvo colpi di scena Kayode. Il giocatore ha le attenzioni di tante big addosso, nei mesi scorsi si era parlato dell'Arsenal e più recentemente dell'Inter, ma la sensazione è che la società viola voglia puntare sul ragazzo per il futuro senza privarsene alla leggera. Confermati loro due è ovviamente superflua la permanenza in rosa di Faraoni che non sarà riscattato e farà ritorno in quel di Verona.

I centrali

Alzi la mano chi ha compreso la strategia sui difensori centrali della Fiorentina quest'anno. Ricapitoliamo: la scorsa estate la Fiorentina cede Igor al Brighton per circa 16 milioni. Il brasiliano è mancino e come risaputo i viola vogliono avere in rosa due mancini e due destri nel ruolo, ma arriva Mina svincolato dall'Everton che è destro oltre al fatto che viene da un lungo periodo di infortuni. Arriviamo poi a gennaio dove Mina viene ceduto a titolo definitivo al Cagliari andando quindi di fatto a confermare l'errore sull'acquisto fatto in estate e lasciando i viola con un uomo in meno. Un vuoto che verrà deciso di far colmare al giovane Comuzzo che però fin qui ha giocato meno di 10 minuti a partita in quei rari casi in cui è stato chiamato in causa. 

Per quanto riguarda proprio il giovane Comuzzo per lui sarebbe ipotizzabile un futuro “alla Bianco” magari proprio maturando esperienza da titolare per un'intera stagione di Serie B come sta facendo proprio Alessandro nella Reggiana di Nesta. Poi ci sono i tre titolari alternati Martinez Quarta, Milenkovic e Ranieri. Con l'argentino sappiamo ormai che tutto può succedere, lo davamo tutti al Betis lo scorso agosto ma non solo è rimasto, si anche improvvisato goleador e al di là di qualche partitaccia se la Fiorentina era quarta dopo pochi mesi qualche merito lo ha. Ranieri ha confermato quanto di buono si era visto la scorsa stagione. E' italiano ed è un prodotto del settore giovanile. Giusto continuare a puntarci. Infine Milenkovic che è il giocatore nell'attuale rosa viola con più presenze in assoluto (il ventesimo nell'hall of fame di questa classifica nella storia della Fiorentina). Ormai è una bandiera e sarebbe un peccato se dovesse lasciare a fine stagione anche se le prestazioni quest'anno non sono state il massimo, diciamolo.

Conclusioni

Ricapitolando se anche dovessero restare tutti ad eccezione di Faraoni e di Comuzzo servirà comunque andare a prendere un difensore centrale nel prossimo mercato per completare il pacchetto difensivo e questa volta non dovrà essere una scommessa, ma un titolare.

Calciomercato Fiorentina: la prima scelta per il post Italiano è…
Via in estate: a centrocampo rivoluzione per la Fiorentina

💬 Commenti