Amoruso
Amoruso

L'ex difensore della Fiorentina, Lorenzo Amoruso è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno per parlare degli arrivi di Palladino e Goretti.

Su Palladino

Me lo sentivo dell'arrivo di Palladino, soprattutto dopo le parole di Italiano post Bergamo. Ora tutti vogliamo sapere quale è il prossimo passo. A livello calcistico cambierà poco, perché le idee di Palladino sono molto simili all'idea di gioco di Italiano. L'europeo in mezzo potrebbe rallentare il mercato. Ma se hai delle idee ben chiare è tutto più facile. In estate con Nzola e Beltran non avevi queste sensazioni, pensavi fossero dei grandi acquisti. L'argentino quest'anno non ha mai fatto né la prima né la seconda punta. Le caratteristiche di un trequartista dovrebbero essere differenti.  Con il nuovo mister mi sembra strano non abbiano parlato di giocatori, qualcuno non sta dicendo la verità. Devono esserci già stati dei discorsi, almeno per quanto riguarda le caratteristiche. Un'idea di percorso, se si vuole alzare l'asticella come è stato detto oggi, ci deve essere per forza. Bisogna cancellare l'idea di aver fatto bene. Non si può e non si deve pensare alle tre finali raggiunte, perché hai vinto zero e sei arrivato settimo/ottavo. Alla fine questa società non è riuscita a fare il vero e proprio salto di qualità. E nel triennio un po' il nome lo hai consolidato ma non sei mai migliorato. Quest'anno non mi aspetto rivoluzioni, ma gli sforzi devono essere fatti. Oggi Pradè e Ferrari hanno cambiato approccio a livello di comunicazione, le scuse possono fare comodo, ma adesso mi aspetto almeno tre acquisti.

 

Palladino
Raffaele Palladino

 

Su Goretti

E' un amico, non voglio parlarne male... Mi auguro solo che abbia le competenze giuste per saper giudicare i giocatori da Serie A. Adesso servono acquisti, basta parlare del Viola Park, bisogna agire sul mercato migliorando la squadra. Sono passati cinque anni in cui l'asticella non è mai stata alzata. A gennaio c'era un'occasione più unica che rara, bastava un investimento per due giocatori. Per come sono andate le cose anche la sesta poteva andare in Champions League, quindi continuare a parlare di centro sportivo non mi interessa più

Fiorentina, Nzola potrebbe presto dire addio a Firenze: Palladino...
Giorgetti: "Le scuse di Commisso non bastano, bisogna ripartire dai rapporti"

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi