Fabio Liverani si ritrova davanti ad una grande e difficile impresa: quella di salvare la Salernitana. In questa stagione, prima di lui la squadra campana è stata allenata da Sousa e in seguito da lnzaghi, ma senza pervenire ai risultati sperati. Per ora le prime due uscite guidate dal nuovo tecnico non sono state positive. ll suo non è un bel biglietto da visita visti i 6 gol subiti e 0 fatti tra Inter e Monza. Tuttavia, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il presidente del club granata, Iervolino, dopo una riunione con l'a.d del club Milan ha dato piena fiducia all'ex centrocampista della Fiorentina, chiedendo però a Liverani di dimostrare un impegno maggiore, impiegando anche i nuovi arrivi. 

Ecco le parole di Liverani dopo il suo arrivo a Salerno:

 "Dobbiamo diventare squadra in poco tempo ma le qualità ci sono. Ho accettato perché a prescindere dalle percentuali credo si possa ambire ad avvicinare le squadre davanti a noi. Non darei eccessiva importanza al sistema di gioco oppure ai numeretti".

logo salernitana

ll tecnico ha poi aggiunto:

“Credo sia una questione di mentalità, bisogna avere la giusta percezione del pericolo quando giocano gli altri così come quando stai giocando tu. Dobbiamo fare fatica. Oggi le partite si vincono per un calcio da fermo, un calcio d'angolo, o per la volontà di riempire l'area avversaria. E lo stesso vale per la fase difensiva”. 

Perché un contratto di quattro mesi? 

“La società e il direttore mi hanno scelto per ciò che serve adesso. Abbiamo 4 mesi per conoscerci, per valutarci. Se ci salveremo, ragioneremo e capiremo le volontà”.

Bonaventura-Fiorentina, il contratto resta sul tavolo
Kouamè si riprende dalla malaria. Ecco gli aggiornamenti

💬 Commenti