Adrian Mutu alla guida dell'Under21 della Romania
News

Ex viola, Mutu in corsa per diventare il nuovo ct della Romania

L’ex bomber della Fiorentina è in ballottaggio con Iordanescu per prendere il posto di Radoi sulla panchina della propria nazionale

La Federcalcio della Romania, dopo la delusione per le qualificazioni a Qatar 2022, cerca un erede al ct Mirel Radoi, formalmente ancora in carica ma destinato a trovare un successore a breve, a meno di clamorose sorprese nelle prossime gare di Nations League. A pesare, oltre alla mancata partecipazione ai Mondiali resta il deludente terzo posto nel girone alle spalle della Macedonia del Nord. Proseguono dunque i sondaggi per trovare un sostituto. Secondo rapporti provenienti da Bucarest, la FRF ha tentato nei giorni scorsi la carta Gheorghe Hagi, incassando però il no del Maradona dei Carpazi. 

In ballottaggio vi sarebbero a questo punto due nomi: Adrian Mutu ed Edward Iordanescu. L’ex attaccante, che in Serie A ricordano soprattutto i tifosi di Parma, Juventus e Fiorentina, ha il fascino del nome ma meno esperienza in panchina: ha iniziato la carriera da allenatore nel 2018 col Voluntari, l’ultima esperienza - non particolarmente felice - è al FCU Craiova e in Romania raccontano che potrebbe essere affiancato da un grande nome, magari del calcio italiano, in versione di consulente, un po’ come il tandem Lippi-Ventura che si era pensato per la panchina italiana qualche anno fa. Fonte Tuttomercatoweb.com

 

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter