Bandierina Stadio Fiorentina (ph. G.Morini)
Bandierina Stadio Fiorentina (ph. G.Morini)

Luciano Zauri, doppio ex di Fiorentina e Lazio, ha parlato a ll Corriere dello Sport sulla sfida di lunedì prossimo.

Ecco cosa ha detto:

 "Il cammino della Fiorentina rispecchia le aspettative. Un campionato di media-alta classifica a ridosso delle prime posizioni. Per un periodo è stata una delle squadre da battere, ora sta calando leggermente, ma credo che la squadra di Italiano sia pienamente in linea con il percorso. La Lazio, invece, venendo da un secondo posto, sta facendo meno di quello che ci si aspettava. Almeno in campionato, mentre in Europa ha ottenuto ottimi risultati. È partita malissimo, con due sconfitte, poi si è ripresa ed ora si trova a rincorrere. Con la Fiorentina sarà una gara determinante, perché i viola non possono permettersi di perdere punti. Sono due tecnici diversi, che amano imporre il gioco e non hanno paura di giocarsela. Italiano è un tecnico giovane, intelligente e sta facendo molto bene. Sarri è esperto, da anni gioca un bel calcio ed ha ottenuto grandi risultati. Anche nella Lazio. Ero convinto che il secondo posto dello scorso anno fosse difficilmente migliorabile”.

La sfida Fiorentina-Lazio

serie a logo

Lunedì Firenze ospiterà la sfida tra Fiorentina e Lazio. La gara potrebbe risultare cruciale per meglio comprendere l'attuale situazione della squadra di Vincenzo ltaliano, per capire se effettivamente la viola potrà fare passi in avanti in questo difficile 2024, cercando di recuperare la grinta, la determinazione e, soprattutto, i punti che hanno caratterizzato la seconda parte del 2023. l biancocelesti di Sarri, escono vittoriosi dall'ultimo match disputato, ossia il recupero contro il Torino e ora avanti in classifica, tornati con forza in corsa per un posto in Europa. Al momento la Lazio può contare sui migliori numeri se si prendono in analisi fattori come la distanza media percorsa e la a distanza media corsa e nello scatto, tutto ciò rende la formazione biancoceleste una formazione molto abile nei contropiedi, fattore che, soprattutto negli ultimi tempi, ha punito in diversi casi la Fiorentina. 

Monti: "Dubito che Italiano rimarrà a Firenze l'anno prossimo"
L'opinione: "Non si addossino tutte le colpe a Italiano"

💬 Commenti