Claudio Zuliani (ph. screenshot YouTube)
Claudio Zuliani (ph. screenshot YouTube)

Nella giornata di ieri è uscita un’intervista dell’ex presidente dell’Inter, Massimo Moratti sul quotidiano “La Gazzetta dello Sport” dove commentando lo Scudetto vinto dalla squadra nerazzurra, aveva lanciato anche una frecciata alla Juventus, rivale storica:

Massimo Moratti, le sue parole contro la Juve

 Al tempo eravamo i più forti, ma ci sono dei cicli e vincere dieci scudetti non è facile. Se poi non ci fosse stata la Juventus ci saremmo arrivati prima. Senza tutto quello che sappiano saremmo già a quota venticinque.

A queste dichiarazioni di Moratti sulla "rosa" ha voluto rispondere, il giornalista e tifoso bianconero, Claudio Zuliani, che sul suo canale YouTube, non è stato affatto tenero nei suoi riguardi. Di seguito vi riportiamo un ampio estratto delle sue parole.

Massimo Moratti
L'ex presidente dell'Inter, Massimo Moratti

Claudio Zuliani, le sue parole con le quali attacca Massimo Moratti

E’ anche merito mio, no no è soprattutto merito tuo di arrivare a 20, che sarebbero 19 più 1 come minimo, perché sei stato tu in quel periodo lì a pedinare, intercettare, l’operazione spionaggio e tutto quello che nessuno vuole più ricordare. Ma se arriviamo alle dichiarazioni di oggi, cosa dice Moratti? Dice è anche merito mio e senza tutto quello che sappiano saremmo già a quota venticinque’ No no no no no, se fosse successo tutto quello che noi sappiamo tu saresti ancora a 15. Perché saresti andato in Serie B e quei cinque scudetti, quattro più quello assegnato a tavolino, non li avresti, saresti a 15, altro che seconda stella. E questa cosa passa inosservata, passa su fiumi di parole e di pagine di giornale, di trasmissioni televisive fino a che tra qualche anno diventerà la nuova realtà. In questo paese abbiamo fatto passare Farsopoli come invece un dato accertato che la Juve aveva sbagliato e andava punita e gli altri andavano premiati. Ci fosse stato uno come da pronostico che negli editoriali avesse puntato il dito alzato e si fosse fatta la domanda, ‘ma questi scudetti sono corretti, come minimo non ce ne è uno in discussione?’ Ma è anche colpa nostra, perché se siamo i primi a mettere in discussione la dirigenza che ci ha fatto vincere nove scudetti consecutivi e praticamente stiamo dalla parte di chi si è reso complice di un movimento di rivoluzione che li ha portati ad indossare uno Scudetto altrui che è il nostro, con tutti quelli che ne sono venuti dopo di conseguenza, perché senza quello Scudetto lì non sarebbero arrivati quelli dopo. Tanto è vero che Mourinho, il loro grande idolo, disse: ‘avete avuto uno Scudetto in segreteria, l’altro l’avete vinto senza avversari, ricordatevi le dichiarazioni del guru e quella era la verità che nessuno si vuol mai sentir dire.

Belotti in gol contro il Brugge: può conquistarsi la Fiorentina?
Atalanta-Fiorentina, la sfida infinita: tra Coppa Italia e Campionato...

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi