Foto di Giacomo Morini
News

Italiano: "Teniamo a fare bene. Vogliamo portare i nostri tifosi in giro per l'Europa"

Questo il live della conferenza stampa del tecnico viola

17.08.2022 13:00

Tempo di vigilia in casa Fiorentina . Manca sempre meno alla partita contro il Twente , valevole per l'andata dei play off di Conference League .

Come di consueto, parola a mister Italiano. Presente anche Sofyan Amrabat.

SEGUI IL LIVE DI F1!

Come si sente: “Partita importante per me, che sono all'esordio in una competizione europea. Ci teniamo a fare bene. L'emozione passerà, ce la dobbiamo dimenticare. Il Twente è una squadra forte, massima attenzione”.

Amrabat - Cosa si prova a giocare contro una squadra olandese: “Partita per me molto speciale. Sono nato in Olanda, non vedo l'ora di giocare in Europa con i nostri tifosi. Abbiamo fatto molta strada per arrivare qui”.

La Fiorentina da voler vedere domani: “Abbiamo giocatori nuovi, abbiamo la necessità di diventare più bravi rispetto all'anno scorso. Si lavora per questo, gli avversari devono tirare poche volte in porta. Domani è una gara che si gioca tra andata e ritorno, dobbiamo sfruttare al meglio ogni occasione. Voglio fare un appello ai tifosi: con loro, quando ci spingono, sento una ventata incredibile. Spero che domani ci aiutino".

Sul Twente: “Ho guardato tante partite del Twente, è una squadra organizzata che non perde da tempo. Hanno esterni d'attacco di qualità, con un trequartista sveglio. Cercheremo di non farli ragionare”.

Amrabat - Cosa ha questa Fiorentina in più del Twente: “Il Twente è la classica squadra olandese che vuole partire dal basso. Hanno un grande allenatore, anche noi (Italiano: ”Prima volta che lo dice", ndr. ride). Abbiamo molto bisogno dei nostri tifosi".

Sull'eliminazione del valore del goal in trasferta: “Negli scorsi andare a fare goal lontani dal proprio campo portava a preparare in modo diverso l'altra gara. Adesso non conta più, per passare va vinta almeno una delle due partite. Sarà uno spettacolo diverso”.

Sulla vittoria della Roma dello scorso anno: “Sinceramente la vittoria della Roma non ci spingerà ad andare forte. Ci spingerà il nostro orgoglio, la voglia di partecipare a questa competizione. La Roma è stata brava, proveremo a fare il possibile per cercare di arrivare più in fondo. Vogliamo regalare al nostro pubblico il gusto di andare ad affrontare squadre in giro per l'Europa".

Amrabat - Quanto è stata importante la vittoria di domenica contro la Cremonese: “Era importante partire con i tre punti in campionato. Dobbiamo migliorare in tanto, soprattutto sul fatto di chiudere prima le partite. Domani dovremo fare almeno uno o due goal perché là in Olanda sarà dura. Mi sento fiducioso”.

Amrabat - Quanto ti senti migliorato nel centrocampo: “Il mister prova sempre ad aiutarmi, grazie a lui sono molto più completo degli altri anni. Non finisco mai di imparare, mi sento in fiducia. Sto bene anche fisico”.

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Kokcu, Italiano lancia un segnale? "Lo conosco, è forte ma..."