News

De Siervo: "Nuova Champions? La Serie A perderebbe 200 mln..."

L'AD della Lega Serie A, Luigi De Siervo, ha rilasciato delle dichiarazioni in merito al "nuovo format" della Champions League. Ecco le sue parole

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Luigi De Siervo, AD della Lega Serie A, ai microfoni di Radio Anch'io Sport: "Nuova Champions League? Siamo critici, questo format fu approvato il giorno dell'annuncio della Superlega, quindi era una reazione a quel modello. Ma così vengono aggiunte 100 partite in più, e si fa solo per raccogliere più risorse economiche. Sono stime della Uefa: il fatturato Uefa dovrebbe crescere di un miliardo e 800 milioni, ma nella redistribuzione la Serie A perderebbe oltre 200 milioni l'anno, è inaccettabile. Cerchiamo di fare in modo che le partite del girone iniziale siano solo 8 e non dieci, comunque due più delle 6 attuali".

Il meccanismo dei coefficienti. "Su due delle nuove promosse non ci sono problemi, saranno una squadra francese una olandese. Ma per gli altri posti viene introdotto il concetto di coefficiente e noi abbiamo fatto delle stime: per il 60% delle volte sarà una squadra inglese, il 30% una spagnola. L'Italia avrebbe solo una squadra in più nei prossimi 10 anni. Questo creerebbe una sperequazione di fondi tra le leghe, premiando oltretutto le squadre che sono la base della Superlega".

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Serie A, stop a Pairetto e Nasca fino al termine della stagione