Oliver Christensen
Oliver Christensen

Benedetto Ferrara, nelle pagine de La Nazione, ha commentato quanto accaduto ieri al Franchi tra Fiorentina e Parma, concentrandosi sull'enorme prestazione di Christensen, che più volte è riuscito a tenere in vita la Viola contro gli attacchi di un sorprendente Parma. 

“Un passo avanti al termine di una partita folle”

Queste le sue parole: “Sofferenza in purezza. Emozioni forti. Troppo buio per tre quarti di partita, poi uno spiraglio di luce, un lampo di gioia, un passo avanti in Coppa Italia al termine di una partita folle, riaperta da Nzola, che per una volta va a dormire felice dopo una sfida sul campo, e chiusa dal rigore di Beltran. E’ dura giocare senza Nico e Jack, i pezzi meglio di questa squadra.

Fiorentina
Fiorentina

Sui miracoli di Christensen

Conclude così Ferrara: "E’ andata bene, comunque. Merito di una Fiorentina confusa che a modo suo ci ha creduto fino alla fine. E soprattutto di un portiere che l’ha tenuta in gioco. Applausi. Per lui. E per il Parma, che esce a testa alta."

Cecchi: "Viola irriconoscibile corretta però da Italiano"
La Repubblica: "Una notte infinita per la Fiorentina"

💬 Commenti