News

Pagelle F1, Fiorentina-Lugano 6-1: Barak on fire, Castrovilli la nota più positiva

I giudizi e le pagelle della nostra redazione di FiorentinaUno.com su Fiorentina-Lugano 6-1

Gollini 6 - Quasi inoperoso, sicuramente non colpevole sul gol del 2-1 del Lugano, visto che si presentano due calciatori a tu per tu dentro l'area completamente indisturbato. Prova a compiere il miracolo ma non può nulla.

Dodo 6,5 - Affonda sempre bene sulla fascia; puntuale nella sovrapposizione e nell'incursione dentro l'area avversaria. Manca però l'assist vincente: o per errore nella decisione della scelta o per movimento errato dei compagni. Rimane comunque una spina nel fianco sinistro del Lugano ma non punge più di tanto. In crescita.

Milenkovic 7 - Una partita esemplare, bella anzi bellissima contornato da un gol dal limite a modi trequartisti. Come sempre però si pagano gli errori fatti e lui ne commette solo uno ma sanguinosissimo che vale il gol del 2-1 degli ospiti. Per il resto ordinato e statuario.

Igor 6,5 - Si comporta meglio del compagno di reparto. Non fa respirare per un attimo gli attaccanti che sono costretti a scaricare la palla agli incursori. Giganteggia su tutte le palle alte; sempre in anticipo e praticamente insuperabile nell'uno contro uno. Una Roccia.

Terzic 7- Completamente un altro passo, un'altra gamba. A tratti galoppa e sfreccia a modi Theo Hernandez. Delizioso anche il cross nel quale Barak trasforma poi in gol su ribattuta. Un vero e proprio treno sulla sinistra; se gioca così può fare la fortuna della Fiorentina.

Amatucci 7 - Un giocatore maturo, uno pronto a farsi trovare “Pronto”. Personalità da adulto, la Fiorentina si dimostra una squadra capace di covare nuovi campioni. L'iconografia della cantera Viola. Sost. da Castrovilli 7 - Cosa dobbiamo aggiungere ad un calciatore che in tempo record ha bruciato la riabilitazione e la ripresa di un infortunio che l'ha lasciato fermo per 8 mesi ed appena toccato il terreno di gioco segna un gol? Assolutamente nulla. Complimenti Castro.

Duncan 7 - Rasoiata da fuori e gol sblocca risultato, il miglior Duncan di cui la Fiorentina avrebbe bisogno in campionato, speriamo possa mantenere questi ritmi e quest'intensità.

Ikoné 7- Jonny c'è, il calciatore francese ha ripreso da dove aveva lasciato. Sprint, dribbling ed imprevedibilità. Sost. Kouamè 5,5 - Non il miglior esterno che la Fiorentina abbia visto. Diciamo che l'uomo che crea superiorità numerica è rimasto seduto in panchina.

Barak 8 - Il migliore in assoluto. Oltre alla doppietta dimostra saggezza e scelta di giocata che lo esaltano ad indossare la corona dell'eterno incursore viola capace di saper attaccare l'area in modo unico. Due gol con tempi di inserimento da grande giocatore, Italiano gli ha cucito il ruolo giusto e lui lo sta ripagando timbrando il cartellino e dipingendo giocate da grande veterano. On Fire

Saponara 6,5 - Una partita al servizio del finalizzatole; che Saponara sia un assist man per natura lo dimostra in questo match, manca il gol ma l'idee e l'intuito sono la firma del numero 8 viola.

Jovic 5 - Non la serata migliore per l'attaccante viola che non morde in modo convinto le occasioni capitate. Si muove bene senza palla ma manca la stoccata finale in diverse situazioni. Sost. da Di Stefano 6 - Una sufficienza di incoraggiamento, il potenziale c'è e si vede; sicuramente avrà il tempo di crescere.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Castrovilli: "Emozione unica, dedico un pensiero a Vialli"