Foto di Giacomo Morini ©
Foto di Giacomo Morini ©

Il giornalista Alessandro Bocci è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno durante il Pentasport  per parlare del momento della Fiorentina, soffermandosi sulla sfida contro il Milan di questo sabato, sulla scelta del tecnico che succederà a Vincenzo Italiano alla guida della squadra e sui tanti impegni complicati che attendono i viola nel mese di aprile. Di seguito le sue parole.

Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè in conferenza stampa
Daniele Prade

Per il nuovo allenatore con Pradè si può stare tranquilli

Pradè ultimamente non ha mai sbagliato un colpo sugli allenatori e credo che per il post Italiano la Fiorentina possa stare tranquilla. Il club della scelta di Italiano ha guadagnato tantissimo. Credo che in questo momento l'obbiettivo del direttore sia però stare vicino alla squadra

Pioli non farà barricate al Franchi, Theo Hernandez assenza che pesa

L'assenza di Theo è la più pesante, ma Gabbia è un ottimo sostituto, è anche avanti a Kjaer nelle gerarchie probabilmente. Pioli non è uno che fa barricate, prende molti rischi pur di fare gol. Potrebbe uscirne una partita molto spettacolare ma servirà la stessa Fiorentina vista contro la Lazio

La Fiorentina la Champions l'ha buttata contro Sassuolo, Udinese e Lecce

La Fiorentina i punti per provare a cercare la Champions li ha buttati a gennaio contro squadre come Udinese, Sassuolo e Lecce. Quei punti ti avrebbero concesso di respirare, ora invece si faranno i conti tra tre partite. Tenere duro nel mese di aprile consentirebbe di riaprire il discorso verso un calendario che andrà poi ad ammorbidirsi, ma come sappiamo la Fiorentina stecca proprio le gare abbordabili

Leggi Anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/408108830214/galli-italiano-ha-reso-protagonista-la-fiorentina

Galli: "Italiano ha reso protagonista la Fiorentina"
FIGC: arbitri, regolamenti e licenze, ecco cosa cambia

💬 Commenti