Sottil Ranieri (ph. G.Morini)
Sottil Ranieri (ph. G.Morini)

In collegamento da New York, Alessandro Bocci è intervenuto collegandosi con Radio Bruno. Qui ha parlato dei possibili giocatori della Fiorentina convocabili in Nazionale.

Spalletti potrebbe pescare degli assi dalla Fiorentina

Ho visto un'Italia molto più sicura di s'è dopo queste due partite. C'è il rischio di non vedere nessun giocatore viola all'Europeo. Bonaventura non ha sfruttato a pieno l'occasione data da Spalletti e quindi dovrà dare veramente il massimo in queste ultime partite della stagione per essere confermato. Per quanto riguarda Ranieri devo dire che di centrali mancini l'Italia è già molto coperta. Non vedo una sua convocazione futura dettata anche dal fatto che non è mai stato citato da Spalletti tra i possibili convocabili al contrario per esempio di Calafiori, non convocato ma tenuto sott'occhio dal Ct. L'ultimo giocatore viola di cui voglio parlare è Kayode. La concorrenza nel suo ruolo è veramente tanta, e la presenza di giocatori come imprescindibili come Di Lorenzo e Dimarco non lo aiutano sicuramente a ritagliarsi lo spazio desiderato
 

Bonaventura in campo

I tre obiettivi della Fiorentina

ll giornalista Stefano Cecchi ha invece commentato il momento della Fiorentina e la prossima sfida di sabato al Franchi, contro il Milan.

La Fiorentina da qui deve ripartire, con la consapevolezza che nel momento del bisogno la città si stringe alla squadra per dargli il massimo supporto. Sono dell'idea che Italiano diventerà un faro per i ragazzi dopo questo brutto momento. Di solito le squadre allenate da Italiano ci insegnano che il periodo di maggiore forma arriva in questa parte della stagione. La Fiorentina davanti a se ha ancora 3 obbiettivi aperti. La soddisfazione sportiva per la Fiorentina secondo me potrebbe arrivare attraverso le coppe. Il percorso europeo è pieno di trappole e se la Fiorentina dovesse arrivare in finale sarebbe una piccola impresa. Per quanto riguarda la prossima partita devo dire che il Milan è una squadra strana. E’ una squadra che per valori e livello tecnico è più forte della Fiorentina, però è anche vero che la viola fa sempre la prestazione quando davanti trova una squadra che gioca a calcio. La Fiorentina è bravissima a nascondere la differenza tecnica dei singoli grazie alla prestazione della squadra

 

Gol dalla difesa, la Fiorentina come il Leverkusen al top dell'Europa
De La Fuente: "La morte di Barone non può essere un alibi. Mi prendo le colpe"

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi