News

Sirigu, in ricordo di Davide Astori: "Quel suo sorriso non posso scordarlo"

Salvatore Sirigu,attuale portiere del Napoli, intervenuto alla serata per i Premi Ussi Sardegna ha ricordato l'ex Capitano Viola Davide Astori

Salvatore Sirigu, attuale portiere del Napoli, intervenuto alla serata per i Premi Ussi Sardegna, in onore a Davide Astori, ha ricordato l'ex Capitano Viola. Ricordi che sono partiti dalla giovinezza fino all'ultima partita giocata contro. 

 Ecco le parole dell'estremo difensore: “Con Davide ci siamo conosciuti da ragazzini, alla Cremonese in C. Avevamo sogni e timori. Mondonico ci faceva filare dritti in una squadra di marpioni. Anche se facevamo bene in campo ogni giorno era faticoso stare al passo. Ma ce l’abbiamo fatta. Ci siamo ritrovati in Nazionale, dalle giovanili alla maggiore. Ci sentivamo spesso. Davide mi ricordava che a Cremona con i primi stipendi siamo andati in giro per concessionarie. Sognavamo le Audi, finimmo per compraci due utilitarie! L’ultima volta che ci siamo visti è stato in campo: Fiorentina-Torino 3-0. Su ogni corner veniva in area e mi diceva “Occhio, Salvatore, ti faccio gol. Quel sorriso non posso scordarlo”.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Karlsson, l'agente lo vuole in Italia: sfida Napoli-Fiorentina