News

Nardella: "Noi non siamo violenti"

Prende parola il sindaco di Firenze, Dario Nardella, che parla in merito alle accuse mosse sui tifosi della Fiorentina

Il primo cittadino di Firenze, Dario Nardella è intervenuto ai microfoni di Lady Radio placando l'aria surriscaldata che si aggira attorno al popolo viola dopo i casi di violenza al Franchi nel match contro l'Inter: "Non mi sono mai tirato indietro a condannare qualunque episodio di violenza negli stadi, quando succede ciò nella mia città lo condanno sempre e mi auguro lo facciano tutti, ma non se ne può più di questo accuse sempre rivolte a Firenze, se pensiamo che esista un caso Firenze o siamo noi il problema stiamo raccontando una grande bufala, bisogna dare basta a questo attacco concentrico contro Firenze, parlerò con Casini e Gravina ma contatterò pure la stampa, non si può assistere ad una critica così banale e superficiale che ci vuole indicare come responsabile di tutti i problemi italiani, perché sono solo fesserie, poi chi sbaglia paga, la responsabilità è individuale, io dalla Tribuna accanto a me non ho mai visto eventi così, non è accettabile trattare Firenze nei media nazionali così, è grave".

Sullo stadio...
"Abbiamo avuto la buona notizia che il governo Draghi ha messo in atto nuove risorse importanti, abbiamo 30 milioni in più per il progetto e entro la fine dell'anno dobbiamo fare la gara per il progetto. Faremo una assemblea con tutti i cittadini di Campo di Marte per analizzare il progetto ed i pro e contro, tra cui Tramvia e parcheggio da 2500 posti. Lo staio nuovo avrà una redditività 3 volte superiore perché ci saranno tanti negozi e ristoranti, insieme a grandi sale utili anche per diverse mostre e attività culturali e turistiche.sarà una grande scommessa, da un lato terremo la nostra storia e conserveremo la memoria, ma dall'altro il progetto è innovativo con 40.000 posti e ci sarà una concessione per 50 anni alla Fiorentina".

Dove giocherà la Fiorentina mentre ci saranno i lavori al Franchi?
"Abbiamo ancora mesi per pensarci, in ogni caso verranno fatte modifiche logistiche e andremo incontro alla Fiorentina per farci andare i tifosi, che sia al Franchi o da un'altra parte".

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Critiche, la dirigenza impari qualcosa senza offendersi