Zaniolo
Zaniolo

Il ciclo Italiano come è ormai noto da tempo volge alla sua conclusione. Il mister quando ai microfoni di Sky Sport ieri sera al termine della sfida tra Fiorentina e Milan è stato interpellato a proposito del suo futuro ha tergiversato e spiegato come non sia il momento giusto per parlarne perchè c'è una stagione da concludere nel miglior modo possibile cercando di portare fino in fondo tutte e tre le competizioni, magari con la conquista di un agognato trofeo che il popolo viola attende da ben 23 anni, da quella Coppa Italia vinta nel lontano 2001. Giusto che sia così. Tuttavia oltre a Italiano potrebbero essere tanti i giocatori che lasceranno le rive dell'Arno, vediamo dunque chi potrebbe salutare.

 

Chi parte 

Escluso Beltràn ormai che divenuto trequartista e rientra tra i centrocampisti, sono appena due gli attaccanti di ruolo nella Fiorentina attuale: Nzola e Belotti. Analizzando i numeri dei due ad oggi è poco probabile la permanenza di entrambi. L'angolano ha disatteso le aspettative, la speranza era che col suo ex tecnico e con uno step in avanti in carriera il giocatore potesse esprimersi al meglio, ma ad oggi i suoi gol si possono contare sulle dita di una mano ed è ormai relegato agli ultimi minuti scarsi di ogni partita. Discorso diverso per Belotti che come sappiamo è in prestito secco dalla Roma. Per una permanenza oltre che il benestare della società capitolina sarebbe necessario che l'ex Torino trovasse un po' più spesso la via del gol e vedremo cosa potrà dare alla squadra in quest'ultima fase della stagione

Nzola

 

Chi arriva

La Fiorentina ha mostrato un interesse concreto per Nicolò Zaniolo, chiedendo informazioni, ma sta prendendo tempo prima di presentare una vera e propria offerta. L’ex Roma farà rientro al Galatasaray, dopo l’attuale prestito all’Aston Villa. L’operazione con la Fiorentina non sarebbe delle più semplici. Sarebbe possibile ovviare a questo problema con un prestito con obbligo a determinate condizioni o con diritto di riscatto per ammortizzare il costo dell’operazione Zaniolo. Era seguito anche da Joe Barone, che lo avrebbe voluto vedere alla Fiorentina. Attualmente Zaniolo milita nell'Aston Villa che lo ha preso in prestito oneroso dal Galatasaray per 3,5 milioni, con un obbligo (da 27 milioni) che scatterebbe al raggiungimento dell’80% di minuti giocati in stagione. Un traguardo irraggiungibile per Zaniolo che quindi non rimarrà in Premier League. E allora la Fiorentina si potrebbe inserire per lui, anche se ovviamente sulle sue tracce non ci sono solo i viola. La rivale numero uno è la rivale “storica”, la Juventus, più staccato il Milan. Il calciomercato estivo è ancora lontano, ma la Fiorentina non ha intenzione di arrivare a fare la “lotta” per Zaniolo e vorrebbe anticipare le concorrenti. Dal canto suo Zaniolo tornerebbe volentieri in Italia e la Fiorentina potrebbe essere davvero l'ambiente ideale per rinascere.

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo della Fiorentina senza perdere nessun aggiornamento, rimani collegato con FiorentinaUno.com per scoprire tutte le news di giornata sui viola in campionato e in Europa.

Calciomercato Fiorentina: la prima scelta per il post Italiano è…
Matri punge l'Inter: "La vittoria in Europa League del Milan potrebbe rendere più amara la..."

💬 Commenti