Fiorentina
Fiorentina

Intervento a Radio Bruno, Stefano Cecchi ha analizzato la partita di ieri sera tra Roma e Fiorentina e ha ribadito la scarsa efficacia delle punte centrali di Italiano, che in 15 partite hanno all'attivo solo due reti. 

“La Viola non ha una squadra da primi 4 posti”

Queste le sue parole: "La squadra ha fatto una buona gara a Roma. Secondo me la Fiorentina con il suo gioco riesce a ridurre il gap con quelle squadre che hanno un organico nettamente migliore. La Fiorentina ha dimostrato che con la forza delle idee si può giocare e anche vincere contro squadre che sulla carta sono più forti di noi. La Fiorentina ha dei limiti evidenti ma a volte ce lo dimentichiamo. Io ad oggi voglio solo fare un applauso alla squadra."

Nzola
Mbala Nzola

“Mancata qualità individuale”

Conclude Cecchi: "Lì davanti ieri sera è mancata un po' di qualità individuale. Siamo alla quindicesima partita e i goal fatti dalle punte sono 2. Evidentemente c’è qualcosa che manca. Tutti gli allenatori da Italiano, Mourinho fino anche a Guardiola senza i giocatori giusti e di qualità non possono sperare sempre nell’impresa. Ieri è uscito Dybala e la Roma è cambiata in peggio. La Fiorentina non ha una lunga storia di vittorie alle spalle, ma la cosa che ci ha fatto innamorare di questa squadra è la sfrontatezza con la quale affronta tutte le partite."

Fiorentina, la situazione prestiti nelle categorie minori
Guerini: "Senza i gol delle punte non si può ambire alla Champions"

💬 Commenti