Lunedì Firenze ospiterà la sfida tra Fiorentina e Lazio. La gara potrebbe risultare cruciale per meglio comprendere l'attuale situazione della squadra di Vincenzo ltaliano, per capire se effettivamente la viola potrà fare passi in avanti in questo difficile 2024, cercando di recuperare la grinta, la determinazione e, soprattutto, i punti che hanno caratterizzato la seconda parte del 2023. Questa mattina il quotidiano fiorentino, La Nazione ha dedicato un approfondimento alla prossima partita viola.

La Fiorentina contro la Lazio

l biancocelesti di Sarri, escono vittoriosi dall'ultimo match disputato, ossia il recupero contro il Torino e ora avanti in classifica, tornati con forza in corsa per un posto in Europa. Al momento la Lazio può contare sui migliori numeri se si prendono in analisi fattori come la distanza media percorsa e la a distanza media corsa e nello scatto, tutto ciò rende la formazione biancoceleste una formazione molto abile nei contropiedi, fattore che, soprattutto negli ultimi tempi, ha punito in diversi casi la Fiorentina. 

italiano sotto la curva

La paura viola del contropiede avversario

Ecco una breve analisi della situazione, prendendo in esame alcuni match nel dettaglio. Nelle ultime partite disputate, i ragazzi di ltaliano hanno spesso preso gol estremamente simili a quali che si potrebbero vedere lunedì in campo nello scontro con i laziali. In ben sette occasioni, infatti, la squadra gigliata ha incassato reti al termine di un contropiede avversario, le sfide con l'Udinese e l'Empoli ne sono gli ultimi due esempi, ma anche la partita vista a Lecce o ancora quella contro il Frosinone.

 

Monti: "Dubito che Italiano rimarrà a Firenze l'anno prossimo"
L'opinione: "Non si addossino tutte le colpe a Italiano"

💬 Commenti