News

Ferrieri, sarà la prima donna ad arbitrare in Serie A

L'AIA annuncia che per la prossima stagione del campionato italiano in totale si potrà contare su 50 direttori di gara e 84 assistenti

01.07.2022 20:00

Gli arbitri promossi dalla Can C alla Can, sono in tanti infatti, in totale, per la prossima stagione, si potrà contare su 50 direttori di gara e 84 assistenti.

Calvarese di Teramo e Marini di Roma hanno presentato le proprie dimissioni rispettivamente all'Aia e all'Organo Tecnico. In particolare quelle dell'arbitro abruzzese risalgono allo scorso anno: aveva lasciato l'Associazione per motivi di lavoro ed era entrato a far parte contestualmente della squadra di opinionisti di Amazon Prime Video; a gennaio inoltre era diventato consulente della Roma su regolamento e comportamenti da adottare in campo dei calciatori. Tra gli assistenti sono stati dismessi Longo e Paganessi per limiti d'età; Avalos, Della Croce, Grossi, Lanotte, Muto, Nuzzi e M. Robilotta per motivate valutazioni tecniche; Tardino per dimissioni dall'Aia.

Le attenzioni maggiori sono state rivolte, giustamente, alla promozione di Maria Sole Ferrieri Caputi della sezione di Livorno, che diventerà la prima donna ad arbitrare in Serie A. Il suo approdo alla Can dei massimi campionati si inserisce negli avvicendamenti classici che l'Aia compie tra una stagione e l'altra. Sono sette infatti i direttori di gara che non faranno più parte dell'organico arbitrale. Giacomelli di Trieste e Pasqua di Tivoli sono stati dismessi per l'adozione di provvedimenti disciplinari. Abbattista di Molfetta, Di Martino di Teramo e I. Robilotta di Sala Consilina invece sono stati esclusi per motivate valutazioni tecniche.

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Jovic, colpo di scena: il Real cambia la richiesta