Mandragora Rabiot (ph. G.Morini)
Mandragora Rabiot (ph. G.Morini)

La partita di oggi contro il Frosinone ha segnato la duecentesima presenza in Serie A, e dodici goal, per Rolando Mandragora. ll calciatore gigliato su Instagram ha ripercorso le tappe della sua carriera.

Queste le sue parole:

“Toccare quota 200 in Serie A è un grande traguardo se solo penso da dove sono partito. Tanti chilometri e tanti sacrifici che mi hanno portato fin qui. Club, città, culture differenti che mi hanno accolto e cresciuto come calciatore e come uomo. Vorrei ringraziare ogni squadra e i tifosi che hanno fatto parte del mio cammino. Festeggiarli a Firenze ha, per me, un sapore speciale! Sono carico e motivato per continuare questa avventura con la stessa passione e determinazione!”

Mandragora in campo

 

La carriera di Mandragora in maglia viola

Non riscattato dal Torino, il 4 luglio 2022 passa alla Fiorentina a titolo definitivo. Esordisce con i Viola il 14 agosto, realizzando il gol decisivo nella vittoria per 3-2 contro la Cremonese alla prima giornata di campionato. Il successivo 18 agosto esordisce nelle coppe europee, nella gara di andata del play-off di UEFA Europa Conference League vinta per 2-1 contro il Twente. Il 6 ottobre segna anche la sua prima rete europea, aprendo le marcature nel successo per 3-0 in casa degli Heart of Midlothian, nella terza giornata del girone di Conference League. Il tecnico Vincenzo Italiano lo schiera con continuità fino a un infortunio che lo tiene fuori per oltre tre settimane. Tornato in campo segna il proprio secondo gol europeo nel ritorno dello spareggio di Conference League contro il Braga, vinto poi 3-2. In campionato va a segno per la seconda volta, ancora contro la Cremonese, nella vittoriosa trasferta del 12 marzo.

Ufficiale: Liverani alla Salernitana al posto di Inzaghi
La Fiorentina Femminile vince ancora. Qui i dettagli

💬 Commenti