Fiorentina-Lazio
Fiorentina-Lazio

Agostinelli, ex allenatore della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno per parlare del match di questa sera tra Fiorentina  e Lazio.

Alla Fiorentina serve equilibrio

“Credo che Italiano possa riproporre il 4-3-3, giocando a specchio e cercando di vincere più duelli con gli avversari. La forza di questo modulo sono gli interpreti. La stagione della Lazio? Sarri, quest'anno, non esprime sicuramente il suo miglior gioco, eppure utilizza lo stesso modulo che proponeva a Napoli. La Lazio è, infatti, paradossalmente, ancora in forte corsa in tutte le competizioni. E la Fiorentina? D'altro lato, la squadra di Italiano mantiene comunque e sempre a prescindere una forte impronta di gioco, ma sicuramente la perdita di grandi interpreti ha pesato. Alla Fiorentina serve dunque equilibrio e una miglior gestione della partita. Nonostante le difficoltà, è comunque da sottolineare che la Fiorentina è il quinto attacco del campionato; dunque le reti, non sono mancate. Mancano comunque 13 partite. Atalanta e Bologna non sono ancora ufficialmente andate e ci sono ancora molti scontri diretti da giocare. Chi sbaglia stasera è certamente più svantaggiato, ma non è ancora determinante ai fini della classifica di fine anno”.

Colpo di testa di Milenkovic

 

I precedenti di Fiorentina e Lazio

La conclusione del turno del campionato di serie A vedrà protagoniste Fiorentina e Lazio. Il match si svolgerà nel celebre stadio del Franchi. Il match di questa sera rappresenterà l’incrocio numero 165 tra queste due storiche squadre. Al momento, il bilancio pende a favore della formazione biancoceleste. Infatti, la Lazio ha ottenuto 68 vittorie, mentre la Fiorentina ne ha raggiunte 52. Ad accomunare le due squadre ci sono inoltre 44 pareggi.

Ex viola, frecciatine ad Allegri da parte di Daniele Adani
Cecchi: "Beltran sta meglio di Bonaventura, Italiano e Sarri caratteri diversi".

💬 Commenti