Foto di Giacomo Morini ©
News

Castrovilli: "Sono stanco ma ora devo toccare il pallone"

Il centrocampista della Fiorentina Gaetano Castrovilli si è fermato a parlare ai microfoni ufficiali della Fiorentina

19.07.2022 11:44

Gaetano Castrovilli al termine dell'allenamento aerobico si è fermato ai canali ufficiali della Fiorentina; queste le sue parole: “Sono stanco ma devo lavorare perché l'obiettivo è quello di toccare il pallone, meglio non lavorare con lui- riferito a Dainelli- loro non si aspettavano questa forma ma dobbiamo continuare così perché la testa fa la differneza, i compagni mi supportano ma chi porta il sorriso sono io. Come ho detto, ho la mental touch che mi sta aiutando a crescere con la mentalità positiva e con il sorriso ed ogni giorno sto migliorando; vorrei tornare più forte di prima con allenamento e dedizione e continuando il percorso mentale. Un allenamento che non sopporto è la mattina lavorando sulla forza e ci massacra davvero tanto. I tifosi sono incredibile e li ringraziamo perché fa solo che bene, ora tocca a noi; sarò vicino alla squadra ma tornerò un pochino dopo. Vedo la squadra concentrata, l'anno scorso il gruppo ha fatto la differenza e i nuovi ragazzi stanno facendo bene anche perché noi andiamo d'accordo con tutti. Ringraziamo Commisso per quello che ci sta facendo sognare e gli mando un grande abbraccio”.

Poi prosegue: “In Val Di Fassa si sta davvero bene, mi rilassa e mi fa lavorare bene, mi piace la montagna”

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Venuti:"Mai pensato di andar via; Dodò..."