Foto di Giacomo Morini ©
Rassegna stampa

Fiorentina, nessun dirigente ha mai nominato l’esistenza dell clausola

L'opzione è stata inserita al momento della firma del contratto biennale con la Fiorentina

La notizia è ormai nota da ieri: esiste una clausola che libera Vincenzo Italiano. L’allenatore, scrive La Nazione, può liberarsi nei primi 15 giorni di giugno, previo il pagamento di una penale di 10 milioni. Un opzione inserita al momento della firma del contratto biennale con la Fiorentina. Contestualmente alla prima che consente alla società di estendere di un ulteriore anno il rapporto, esercitabile entro il 31 maggio 2023.

Nessun dirigente viola ha mai nominato in pubblico l’esistenza specifica di questa possibilità, mentre la prima è stata citata più volte a sostegno della solidità del rapporto.  Qualche giorno fa Italiano ha rinviato la risposta sul suo futuro a fine stagione. Esattamente lo stesso fatto dal direttore generale viola, Joe Barone, sollecitato sulla questione.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Calciomercato, la Fiorentina alle prese con rinnovi importanti