Dopo le sue  dichiarazioni a Dazn, Sky e anche in conferenza stampa, il presidente della Lazio, Claudio Lotito si è presentato ai microfoni di Rai Due, nella trasmissione 'A Tutto Campo' condotta da Marco Mazzocchi. Qui ha spiegato che le decisioni dell'arbitro Di Bello contro il Milan non sono andate giù alla società biancoceleste. Da qui è partito un alterco tra Lotito e Mazzocchi.

Cos'è successo?

Dopo le parole di Lotito, Mazzocchi ha incalzato affermando: "Anche lei fa parte del sistema". Il presidente della Lazio ha risposto: "Io faccio parte di due sistemi. Uno sportivo che presenta al momento delle lacune e una istituzione politica che deve garantire il rispetto delle leggi e delle regole. Ci sono delle istituzioni preposte che fanno questo lavoro che garantiscono il rispetto delle norme". Il giornalista ha quindi aggiunto: "Quando parla di elemento terzo, di chi si auspica l'intervento?". A tale domanda, Lotito ha ribattuto: "Io pongo un problema, non auspico. Metto in moto un meccanismo per fare una valutazione terza. Faccio quello che è giusto venga fatto"

lotito sugli spalti

La discussione prosegue

"Quindi cosa farà?", chiede Mazzocchi. Lotito risponde prontamente: "Non lo vengo a dire a lei, fa l'avvocato lei? Se non ha capito è un problema suo". ll giornalista conclude affermando: "Io se mi sento violentato mi rivolgo alla Procura della Repubblica", ma il patron biancoceleste dice: "Vedrà quello che succederà. Quando uno viene violentato ha subito un torto palese e quando le cose si ripetono c'è qualcosa che non funziona nel sistema".


 

Lotito: "I club di Serie A contano zero: serve una causa alla FIGC"
Burdisso, le mire della Roma sul direttore tecnico della Fiorentina

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi