Foto di Giacomo Morini ©
Foto di Giacomo Morini ©

Una sconfitta amara per la Fiorentina quella maturata ieri al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Peccato soprattutto per l'occasione sprecata di poter allungare sul Bologna e consolidare il quarto posto.

Parola alla dirigenza

Questa mattina Il Corriere Fiorentino sottolinea ciò che è emerso nel match di ieri a Reggio Emilia. Secondo il quotidiano: se aiutata, questa squadra può provare a giocarsela fino alla fine. Ma i limiti prima o poi saltano fuori, soprattutto se ti mancano alcuni giocatori. Senza rinforzi dal mercato sarà dura restare in corsa su tutti i fronti, ora tocca alla società, concentrata soprattutto sulla vicenda stadio, fornire ad Italiano la giusta spinta per restare in alto.

LE PAROLE DEL TECNICO DI IERI SERA

Italiano ha poi commentato così la sconfitta nel corso del post partita: “Arrivano pochi gol in relazione a quanto creiamo. Nel girone di ritorno possiamo ancora crescere, perché abbiamo ampio margine di miglioramento. Spesso non riesco a capire come non riusciamo a fare gol. Lavoriamo per questo, ne parliamo con gli attaccanti ma non saprei cosa dirvi. Kouamè in Coppa D’Africa, Nico e Sottil sono infortunati. Ho dovuto alzare Parisi, non avevo altre soluzioni. Ha dato bei palloni, è stata giusta l’idea. Il secondo tempo in crescendo mi fa restare tranquillo, un inciampo ci può stare”.

italiano
Napoli-Fiorentina, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Supercoppa italiana
Fiorentina, una sconfitta che ci può stare: ma fa male

💬 Commenti