Editoriale

VLAHOVIC, Doppietta contro l'Azerbaigian: i tifosi della Fiorentina possono stare tranquilli, ecco perché

A partire dal comunicato ufficiale della Fiorentina divulgato sul suo portale ufficiale, in merito alla questione legata al mancato rinnovo contrattuale di Dusan Vlahovic, il centravanti viola è finito nell'occhio del ciclone dell'opinione calcistica fiorentina. Tuttavia, la sua prestazione di oggi con la nazionale serba ha fatto trasparire ancora una volta la sua freddezza e la sua professionalità. Dopotutto, queste sue caratteristiche, aggiunte alla sua maturità, erano state già citate da mister Italiano qualche settimana fa in conferenza stampa. Oggi Vlahovic ha siglato due reti all'Azerbaigian e ha trascinato la Serbia al primato nel suo girone di qualificazione al mondiale in Qatar del 2022. Che sia di rigore o da grande bomber d'area, il centravanti viola ha dimostrato ancora una volta che le questioni contrattuali, ed in generale le questioni extracalcistiche, restano fuori dal rettangolo di gioco, senza intromettersi affatto nella qualità delle prestazioni. Dusan Vlahovic ha ricevuto numerose critiche in merito alla decisione, concordata col suo entourage, di rifiutare le offerte di prolungamento del contratto formulate dalla Fiorentina, ma il centravanti, quando entra in campo, pensa esclusivamente a timbrare il cartellino ed a fare ciò che gli riesce meglio: essere decisivo. Fin quando vestirà la maglia della Fiorentina, contribuirà alla causa viola senza deconcentrarsi, e darà sempre il massimo, sia nei 90 minuti regolamentari, sia negli allenamenti. Vlahovic ha la mentalità giusta e la freddezza giuste per non accusare cali prestazionali a causa di voci di mercato o critiche dei tifosi. 

Commenti

QATAR 2022, Gruppo A: doppio Vlahovic, Serbia prima. Portogallo secondo e tripletta di CR7
RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi