Questa mattina, La Nazione si è soffermata sul gigliato Pietro Comuzzo, ormai quarto difensore centrale a disposizione di Italiano dopo la cessione di Mina. 

Ecco quanto scrive il quotidiano:

"Quella che riguarda il difensore friulano, da giovedì diventato per Italiano la quarta scelta tra i centrali dopo Milenkovic, Ranieri e Martinez Quarta, è davvero una storia particolare: approdato nel settore giovanile viola nel 2019 nel mito dei suoi idoli Van Dijk e Chiellini assieme al gemello Francesco, Comuzzo è apparso da subito uno dei giovani più interessanti del vivaio. Al punto tale che mentre il fratello, poco dopo, ha scelto di tornare in Friuli, Pietro ha scalato le gerarchie, finendo per essere aggregato sotto età alla Primavera di Aquilani e firmare il primo contratto da professionista fino al 2025 con opzione. Un momento esaltante nella carriera del diciottenne, in un certo qual modo figlio d’arte (il padre Andrea ha a lungo giocato come portiere nei dilettanti) ma anche punto fermo della Nazionale Under-19. Una fase di crescita costante che presto culminerà con gli esami di Stato: Comuzzo - ormai da tutti nello spogliatoio ribattezzato «soldato» per il suo taglio di capelli - è infatti all’ultimo anno del Liceo sportivo e la prossima estate si diplomerà".

a

 

Potrebbe interessarti anche:

https://facility.slyvi.com/news/new/6491f3d4-a4d2-4cfc-8480-758727754ae1

 

Biraghi (SKY): "Non si può perdere così, adesso noi giocatori..."
Zetti: "Fiorentina? Adesso si deve resettare tutto!"

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi