Pagelle Fiorentina-Venezia
News

Pagelle F1, Fiorentina-Venezia 1-0: di tacco Torreira, l'uomo che non ti aspetti

I giudizi e le pagelle della nostra redazione su Fiorentina-Venezia 1-0

I nostri giudizi su Fiorentina-Venezia 1-0

Terracciano 6 - Chiamato in causa per una sola volta in tutta la partita. E' cruciale il suo lavoro palla al piede, tutte le azioni partono infatti dai suoi scarpini dal basso e la sicurezza aumenta di match in match.

Venuti 6 - Solido in fase difensiva, più propositivo del solito anche in quella offensiva. Ciononostante, preferisce non partecipare spesso alle manovre d'attacco restando indietro a beneficio della copertura della propria zona.

Milenkovic 6,5 - Fondamentale il lavoro in fase di non possesso. E' intelligente, quando necessario, a lasciare sempre in fuorigioco le leve offensive del Venezia.

Igor 6,5 - Non particolarmente in difficoltà quest'oggi, come il proprio compagno di reparto. In attacco, invece, si trasforma nell'assist-man ideale per servire in area di rigore un pallone che vale da solo tre punti più che fondamentali.

Biraghi 6 - Dal suo piede parte il cross per il gol-vittoria dei suoi, a servire con il contagiri Igor sulla linea di fondo. A parte qualche sporadica disattenzione in fase difensiva, la prestazione nel complesso si può ritenere sufficiente.

Torreira 7 - Con questo sono 5 gol in Serie A, il marcatore più prolifico, momentaneamente, in rosa. In teoria dovrebbe fare il mediano od il regista, ma lui sovverte i pronostici e dal nulla si inventa rapace d'area grazie ad un inaspettato gol di tacco che vale i tre punti viola.

Maleh 6,5 - Non soffre particolarmente la “prestazione dell'ex”. Anzi, a tratti sembrava volere essere il protagonista indiscusso del match seppur con troppa foga. La prestazione, nel complesso, è più che sufficiente a conquistare la vittoria. Sost. da Duncan 6 - La solita sicurezza palla al piede: a partita in corso è preziosa come l'acqua.

Castrovilli 6,5 - Fino al momento dell'infortunio, il centrocampista pugliese è stato completo sotto tutti i punti di vista. In attacco trama spesso con i compagni per liberarsi al tiro, ma al tempo stesso ripiega e recupera palloni fondamentali in fase difensiva. Sost. da Amrabat 6 - Fa sentire la presenza a freddo in maniera sicura e preziosa: tanto basta per sopperire alla mancanza improvvisa del compagno.

Nico Gonzalez 6,5 - L'argentino sembra instancabile, ma i minuti consecutivi giocati di recente lo hanno un po' offuscato quest'oggi. Ciononostante, l'esterno al solito scherza con gli avversari ubriacandoli di dribbling disparati in corsia senza mai, tuttavia, arrivare al tiro. Ma quanto sacrificio, signori.

Cabral 6 - Fin troppo impreciso sotto porta quest'oggi, ma il lavoro in fase di appoggio per i compagni si rivela utile ai fini del risultato finale. L'auspicio, però, è che presto la Fiorentina torni a potere contare su un centravanti lì davanti. Sost. da Piatek S.V.

Ikoné 6 - Non particolarmente esaltante quest'oggi, specialmente nel secondo tempo dove scompare quasi del tutto dai radar. Ciononostante, i pochi palloni toccati sono stati smistati con geometria e tecnica più che precisa. Sost. da Sottil 6 - Sembra volere spaccare il mondo dal momento del suo ingresso, ma non si rende mai particolarmente pericoloso in corsia di sinistra. Tutto sommato, buoni gli appoggi ed il congelamento del possesso palla.

 

Italiano 7 - Forse avrebbe potuto far rifiatare gente come Nicolas Gonzalez in vista del delicato impegno di Coppa Italia contro la Juventus, ma il risultato smilzo ottenuto contro i lagunari quest'oggi sembra dargli ragione. Solita precisione e più che giusta scelta del minutaggio da concedere ai subentranti: la lettura delle partite aumenta di match in match.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Tifosi, uno striscione in Fiesole contesta il format Serie A-spezzatino