La Juventus di Massimiliano Allegri si aggiudica il lunch match delle ore 12.30. Una vittoria sofferta per i bianconeri che sono riusciti a ribaltare una gara che sembrava ormai destinata al pareggio contro il Frosinone di Eusebio Di Francesco che nel primo tempo era anche riuscito a portarsi in vantaggio. Da sottolineare la grande prestazione dell'ex viola Dusan Vlahovic, autore di una doppietta oltre che dell'assist per la rete decisiva dell'ex Empoli Daniele Rugani.

L'attaccante della Juventus Dusan Vlahovic in campo allo Juventus Stadium
Dusan Vlahovic

La “zona cesarini" fa felice la Juventus

Primo tempo scoppiettante tra bianconeri e ciociari. La Juventus si porta avanti con rete di Vlahovic su assist di Mckennie salvo poi commettere numerosi errori in fase difensiva che portano gli ospiti prima al gol del pari dell'ex Bari Walid Cheddira e arrivati alla mezzora alla rete del sorpasso firmata da Brescianini. Passano appena 5 minuti e il copione è di nuovo il solito con Mckennie che fa assist e Vlahovic che si ripete. Da li in poi il risultato sembra bloccato fino a fine gara, quando Vlahovic stanco di segnare si reinventa in versione assist-man servendo al minuto 95' Daniele Rugani che azzera ogni possibile punto di oggi per i ciociari.

Come cambia la classifica

La Juventus così facendo allunga sul Milan che dovrà giocare stasera contro l'Atalanta a San Siro portandosi a quota 57 punti in classifica, a -6 dall'Inter capolista ma con due gare in più. Frosinone che invece dopo oggi si iscrive ufficialmente ad una corsa salvezza alla quale sembrava non dover partecipare fino a poco tempo fa. Appena tre punti su penultima e terzultima della classe.

Leggi Anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/485686676998/buongiorno-il-centrale-del-torino-puo-rientrare-coi-viola

 

 

 

 

Buongiorno: il centrale del Torino può rientrare coi viola
La rinascita di Brekalo: allo Spalato è uomo assist

💬 Commenti