News

Tudor: "Franchi bello e tosto. ACF vicina alla Champions. Barak..."

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico dell'Hellas Verona Igor Tudor ai microfoni della conferenza stampa di rito

All'antivigilia di Fiorentina-Hellas Verona l'allenatore degli scaligeri Igor Tudor ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa. Ecco gli estratti che interessano il mondo della Fiorentina a 48 ore dal match:

La Fiorentina viene da due sconfitte sofferte. È un fattore che inciderà?

"Non so come saranno, so che sono forti, stanno facendo un ottimo campionato. È una squadra che può andare ancora più in alto, è vicina alla Champions per come la vedo io. Hanno perso due partite immeritatamente, ma ci concentriamo su di noi. È sempre bello giocare a Firenze, il Franchi è uno stadio bello e difficile. Vediamo che succede".

Fiorentina?

"All'andata facemmo una grande partita, concedemmo poco facendo una gara tosta che speriamo di ripetere domani".

Il mio futuro a Verona? Non è bello parlare di me, manca ancora un bel pezzo di stagione. Quando allenavo gli Allievi dell'Hajduk mi divertivo forse più di quanto non abbia fatto in seguito. Uno deve trovare gusto e piacere, io qua sto bene, ho giocatori forti, una squadra costruita bene, un direttore e un presidente fortissimi. Non ho pensieri in questo momento. Penso che uno debba stare bene. Se uno sta bene vuol restare, è chiaro.

Barak? 

Ha preso una botta sull'anca. Vediamo come sta domani, migliora velocemente, ma non so se sarà convocato”. 

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
DAZN, il 9 marzo il documentario su Davide Astori: ecco i dettagli