Frame YT
News

Postpartita, Allegri: "A Firenze è facile perdere, sono soddisfatto; Vlahovic..."

Ecco le parole del mister della Juventus, Massimiliano Allegri, al termine del pareggio contro la Fiorentina

Ecco le parole di Allegri al termine del pareggio contro la Fiorentina: “Ero arrabbiato perché volevo che finisse la partita perché stavano spingendo; poteva sfruttare qualche contro piede e questo è un cambio di mentalità perché la partita va azzannata e non siamo stati capaci di chiuderla nel primo tempo; ma dopo con i cambi c’è stato un buono spirito e ora testa alla Champions; Di Maria è uscito e Cuadrado fa più fatica, Paredes in campo finché a retto , ma nel secondo tempo e normale che ti abbassi e a Firenze è facile anche perdere quindi sono contento; Dal 2-0 al 2-1 loro passa poco, le palle della Juventus sono più pesanti, bisognava fare il secondo gol perché poi le partite cambiano come successo; pervago destino ma non cambiavamo mai gioco e bastava giocare la palle per andar dentro e invece andavamo indietro, abbiamo con gente che ha fatto pochi allenamenti e quindi manchiamo di forma fisica e prendiamo ciò che c’è di positivo”. 

Poi su Vlahovic: “Non potevo fare più di cinque cambi e quindi ho pensato a dare più profondità e Milik ha fatto bene almeno il serbo sarà più riposato”.

Per lo scudetto: “Nessuno ha fatto vittorie consecutive e speriamo di poter esser noi”.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Italiano, ed il bicchiere mezzo vuoto