Foto di Giacomo Morini ©
News

Commisso: "Mi piace questa squadra, con Napoli e Juve potevamo vincere"

La conferenza del presidente della Fiorentina Rocco Commisso, queste le parole rilasciate sul sito ufficiali

06.09.2022 17:07

Parla il presidente della Fiorentina Rocco Commisso dalla Sala Stampa “Manuela Righini” dello Stadio Artemio Franchi.

Ecco le sue dichiarazioni:

Voglio cominciare ringraziando i tifosi che ci sono stati vicini in casa e in trasferta. La nostra forza è il gruppo. Capitolo salute: non auguro a nessuno di passare quello che ho passato io, ma oggi sono qua e ho rimandato la mia partenza per l'America, rimarrò per un altro mese.

Cos'è per lei la Fiorentina?

Quanti soldi ha messo Rocco qui? Leggo cose che non sono vere. Esattamente 387 milioni, inclusa la fine del Viola Park. Negli ultimi mesi l'Euro è andato in down. Se io dovessi vendere la Fiorentina perderei 54 milioni in questo momento, il 14%. Conoscete qualcuno che in Italia ha messo 400 milioni come me? Eppure ci sono le critiche, sia io che il nostro allenatore come i giocatori. A Firenze è sempre così, parlare troppo e fare poco. Questo fa male, non mi sono piaciute affatto le critiche a Italiano.

E' vero che è stata una sua scelta tenere Kouamè?: Ho mandato un messaggio, Kouamé non doveva andare via. Come per Amrabat che è stato salvato. Nemmeno un giorno dopo la qualificazione in Europa avete cominciato a fare casino con il procuratore di Torreira. Se l'uruguayano fosse rimasto, forse Amrabat non sarebbe diventato questo giocatore. Vi siete fidati del procuratore di Torreira, che decantava amore su amore. Torreira è andato al Galatasaray per 5 milioni, e secondo voi io dovevo spendere 15 milioni più le commissioni per Torreira. 

Quanto può andare avanti la Fiorentina in Conference League?
Sono molto contento che la Fiorentina sia in Europa. Dispiace perché non abbiamo celebrato perché abbiamo iniziato con la polemica su Torreira. Noi vogliamo fare meglio dell'anno passato però dobbiamo avere pazienza, c'è da considerare anche la situazione finanziaria della società.

Sull'incontro con Nardella e la questione infrastrutture: Il progetto Viola Park non sta andando avanti come doveva. Ho messo soldi extra e salvato il progetto dell'architetto, poi c'è stata un'alluvione ed era tutto allagato. Il problema è che non sono pronti a darmi le infrastrutture come era stato concordato. Prima di marzo nulla sarà finito. Abbiamo avuto un incontro con il sindaco: la tramvia non ci sarà per altri due anni, per i parcheggi mi dicono maggio-giugno. I nostri uffici della Mediacom sono stati fatti in 22 mesi. Qui invece siamo in Italia, questa è la burocrazia. Ho sempre detto che i soldi non sono un problema però mi devo scontrare con la burocrazia. Fra una settimana e mezzo vedrò Harop. Bisogna decidere e capire se la Fiorentina potrà giocare al Franchi oppure no. I tempi si devono rispettare e si deve finire entro il 2026 per prendere i soldi del PNRR. Io non metto un euro se non ho il controllo. Se ci danno il controllo come è stato fatto a Bergamo, Udine o Torino con la Juve con 99 anni.

Che obiettivi si pone?: Non so cosa succederà, ma vediamo, le donne hanno vinto la prima, la Primavera ha fatto 3 vittorie e un pareggio, la prima squadra ne ha vinte due, pareggiate tre e persa una. L'obiettivo è sempre quello di fare meglio, non posso fare promesse su nulla. Una ne ho fatta: che non falliremo.

Cosa ne pensa della questione Spalletti e dei cori razzisti dei tifosi della Juventus?
Io mi sono sempre schierato contro questo tipo di cose, sul razzismo. E anche il razzismo italiano verso le persone meridionali. Devo rispettare anche i nostri tifosi, quello che ha fatto Spalletti non è accettabile. I nostri tifosi devono essere rispettati, ma anche a loro voglio dire che ogni volta che succedono queste cose io pago una multa. Dovremmo essere migliori, i fiorentini e Firenze non meritano di essere visti come razzisti.

Lei fa fatto le 10 proposte, è deluso che non siano state prese in considerazione?Non posso registrare tutti i mali del calcio. La FIFA sta lavorando sul tema, che però è anche un tema legale, ogni paese ha le sue leggi. Speriamo di arrivare ad una regola uguale per tutti. Fuori da Firenze, Joe Barone ha lavorato in Lega e le relazioni sono buonissimo. 

Che sogno ha come presidente? Il mio sogno è vincere ogni anno il campionato, ma non è un obiettivo realizzabile e concreto. Quanti sono i ricavi della Fiorentina ora? Se non si alzano i ricavi si vivacchia. Adesso siamo in questa situazione. C'è anche il Fair Play finanziario. L'operazione di Vlahovic è stata fenomenale, le altre società hanno perso giocatori  a 0, la Fiorentina ha guadagnato 80 milioni dalla cessione di Vlahovic.

Il monte ingaggi? Tutte le squadre stanno diminuendo il monte ingaggi, oggi la Fiorentina ha aumentato il suo da 62 a 64 dopo la cessione di Nastasic e Kokorin.

Si è arrabbiato più per articoli di giornalisti o di commenti?
Sai quante cose hanno detto su di me i tifosi dopo la vicenda Torreira. Qualcuno addirittura è entrato in casa mia per vedere se ero ancora vivo. Io parlo ogni tanto, voi sempre. Le critiche quando sono ok come quando abbiamo perso con l'Udinese vanno bene. Quando qualcuno si alza la mattina e critica, io devo proteggere la mia società e i miei. Quanto è stato ammazzato Biraghi in questi anni? Lui stamani mi ha detto che non gli importa nulla. Lui è quello che ha fatto più cross in Europa, perché deve essere criticato. Anche Amrabat, come Venuti con l'Udinese ma secondo me quello era fallo.

Sugli spazi esterni intorno allo stadio?
Al momento giusto, prenderò le decisioni che devono essere prese. Dipende tanto anche dal Comune. Ora incontriamo Arup fra una settimana sarà la prima volta che incontrerò loro. Io non ho niente contro il Comune. Io metto i soldi solo se ho controllo, se no non metto un centesimo 

E' contento della scelta di comprare la Fiorentina? Tornando indietro cambierebbe qualcosa? Io non torno mai indietro, sono contento di quello che ho fatto e dei soldi che ho investito. Non sono contento delle critiche ingiuste. I soldi che sono stati messi sono tutti mie. Ho sentito che io avrei venduto alla PIF. Rocco non sarà mai condizionato da chi vuole comprare la Fiorentina. 

Le piace questa squadra ? Mi piace questa squadra, le due partite più belle sono state con Juventus e Napoli e tutte e due si potevano vincere. Dobbiamo migliorare lo scorso hanno dopo dieci partite avevamo 15 punti ora mancano cinque partite  se ne vinciamo 3 eguagliamo lo scorso anno. Ora siamo 11 esimi ma io voglio arrivare più in alto.

 

in Aggiornamento

 

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Qui Bologna, Ufficiale esonerato Mihajlovic