News

Schira: "Torreira: non è finita. Ranieri utile per la Fiorentina perché..."

Ai microfoni di Radio Bruno Toscana è intervenuto l'esperto di calciomercato Nicolò Schira fornendo alcuni aggiornamenti sulla Fiorentina, Torreira, Ranieri e non solo

Sugli ultimi aggiornamenti di mercato della Fiorentina, Lucas Torreira e situazione in porta tra tutti, è così intervenuto l'esperto del settore Nicolò Schira ai microfoni di Radio Bruno Toscana:

Torreira? Le parti sono rigide nelle proprie posizioni, ma quello che filtra è che la Fiorentina non consideri tutto perduto e viceversa. Pradè ci sta lavorando sotto traccia, ha un ottimo rapporto con Bentancur. Sta cercando di fare da paciere. C'è un po' di gelo, ma si intravede un raggio di sole. Trattativa complicata, ma per me non è del tutto sfumata la sua permanenza. Sarebbe un peccato separarsi, perché lui vuole restare a Firenze e Italiano lo considera fondamentale. Ad oggi le percentuali che resti sono attorno al 30%, considerato che nello scorso fine settimana fossero nemmeno al 10%”.

Odriozola? Impraticabile il suo riscatto. La Fiorentina prenderà un altro terzino destro che possa alternarsi con Venuti. Tanti nomi, tra cui Raoul Bellanova. Il Cagliari lo riscatterà dal Bordeaux a circa 700 mila euro, una cifra irrisoria. Per me può essere una buona occasione. Non è l'unico nome tenuto in considerazione, però”.

Portiere? I nomi che piacciono di più sono Vicario e Gollini, col primo più apprezzato dal punto di vista tecnico. A Gollini gli è sempre mancato qualcosa per fare lo step in più, anche se in prestito sarebbe una buona opportunità. Per Vicario bisogna capire con chi parlare, però, perché l'Empoli ancora non l'ha riscattato dal Cagliari”. 

Piatek sarà riscattato? Lui vorrebbe restare. Le percentuali non sono altissime, perché la Fiorentina necessita di un cannoniere che sia una certezza. Lui ha avuto un po' di difficoltà. La Fiorentina ha investito su Cabral. I viola oggi sanno di avere appeal a livello internazionale maggiore, non ha fretta per operare. Nel corso dei mesi i prezzi possono scendere”.

Ranieri? Per la Fiorentina il ragazzo ha bisogno di giocare, l'Empoli lo segue. Non è escluso, però, che la Salernitana lo richieda di nuovo. Potrebbe essere utilizzato come pedina di scambio interessante in qualche affare, perché alla Fiorentina servirebbe una mezzala dopo la perdita di Castrovilli. Da tenere d'occhio”.

Kouame? L'esperienza in Belgio non è stata esaltante. Anni fa sembrava lanciatissimo, poi per via di alcuni infortuni si è perso. Lo puoi utilizzare o per fare cassa e aumentare il budget oppure come contropartita. A me risulta che lui voglia tornare in Serie A, magari in qualche neopromossa”.

Belotti? Il Torino è ancora in attesa di capire la sua decisione. Il ragazzo, secondo me, non è convintissimo di restare. Le opzioni sono tante, come al Milan con Ibra fuori dopo l'operazione. Le parole di Maldini hanno lasciato un po' così tutti”.

Le parole di Maldini? Dovuto al cambio di proprietà che ancora non è chiaro. Io sono d'accordo con lui, è una persona ferita. A scanso di equivoci non lascia secondo me, ma vuole garanzie. Bisogna capire chi sarà il proprietario e subito, altrimenti sarà autofinanziamento. La Fiorentina ha una situazione diversa da questo punto di vista”. 

LEGGI ANCHE: Mercato Fiorentina, idea scambio Kouame-Gollini: il punto

LEGGI ANCHE: Mercato Fiorentina, con Odriozola fuori c'è Dubois dal Lione

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Perisic, irrompe il Tottenham: il croato può ritrovare Conte