News

FIORENTINA, Stefano Sorrentino sulla viola: "Vlahovic-Batistuta? Fare paragoni è sbagliato. Italiano? E' un martello"

01.09.2021 17:20

L'ex portiere del Chievo Verona ed ex compagno di squadra del tecnico Vincenzo Italiano, Stefano Sorrentino, ha parlato oggi ai microfoni di Artemio su Radio Toscana: “Crescita Vlahovic simile a quella di Bati? Fare paragoni non è la cosa migliore. Il calcio in questi 20 anni è cambiato. Vlahovic ha fatto una crescita incredibile. Non dimentichiamoci che quando esordì sembrava ancora un po' acerbo,  a volte sembrava sacrificarsi al 100 per cento solo per i compagni. Impressione smentita col passare del tempo. Mercato? Puntare su Italiano scelta buona. Anche riconfermare Vlahovic con acquisti pochi ma mirati. Italiano ha una cultura del lavoro che lo contraddistingue. Ci ho giocato insieme al Chievo. Era un bel martello come adesso da allenatore. Aveva sempre qualcosa da dire, ma parlava nella maniera giusta. Cosa riconfermata da allenatore. Secondo me può stare ad alti livelli. Sui portieri in Serie A? Ho visto parecchi disastri. A Firenze complimenti per Terracciano. Sia in Campionato che nell'esordio in Coppa Italia ha dimostrato che è un portiere su cui si può contare, quando ce n'è il bisogno. Mi incuriosisce l'arrivo di Musso all'Atalanta. Berardi? La società viola avrebbe fatto un gran colpo. Ma piuttosto in rosa manca qualche riserva di qualità. Italiano dovrà stare attento a gestire le rotazioni”.

Commenti

GASPERINI, La sua Atalanta con pochissimi titolari
VITALE: "Fiorentina da sessanta punti. Sarà la novità del campionato. Sul mercato..."