Alessandro Bocci
Alessandro Bocci

Alessandro Bocci in vista del match tra Fiorentina e Milan ha parlato così dei temi più caldi in casa viola ai microfoni di Radio Bruno.

Le sue parole 

L'emozione sarà forte. E' complicato  anche immaginare che reazione potrà avere la squadra, non è automatico. La Fiorentina è una squadra che ha bisogno di ripartire con un ciclo, con nuovi innesti per continuare questo percorso di crescita. Obiettivi? Vincere una coppa sarebbe la degna chiusura di un ciclo molto bello, Italiano ha fatto un lavoro eccellente. Si chiuderebbe un triennio da 9, per non dire da 10. Aprile, sarà comunque un mese decisivo per tutte le ambizioni, sia per le Coppe che per capire a che punto ti ritroverai in campionato. Milan? Non verrà a fare le barricate, la Fiorentina può giocarsela. Come ho detto, non so come reagirà la squadra, guardate Bonaventura che oltre l’errore sembrava un po’ spaesato. Futuro? La Fiorentina farà un tentativo per convincere Italiano, ma credo che il mister abbia già preso la sua decisione sul suo futuro. Per il futuro servirà prima capire quale sarà la dimensione della squadra in vista della prossima stagione, se giocherà le Coppe oppure no

Italiano

Le parole di Monti

Italiano è già una bella certezza rispetto ad altri profili giovani. Ha delle idee di gioco  interessanti, ha la mentalità giusta per fare bene al Napoli.  La Fiorentina ha dei buoni giocatori, ma è sempre in crescendo e questo è anche merito dell'allenatore. Il suo lavoro a Firenze è innegabile per bontà. La piazza poi è simile a quella napoletana, quindi Italiano sarebbe già abituato a vivere certi tipi di pressioni

 

Sabato si gioca Fiorentina-Milan, chi è più forte tra Arthur e Reijnders
Dario Canovi: "Vincenzo Italiano può avere offerte dall'estero"

💬 Commenti