Foto di Giacomo Morini ©
Rassegna stampa

Gonzalez, partitaccia dell'argentino: Italiano lo tartassa

Ieri, non una prova positiva dell'attaccante viola. Lo dimostrano i comportamenti avuti da Vincenzo Italiano

La Nazione si sofferma ad analizzare la partita di Nicolas Gonzalez. In quel di Genova non propriamente brillante la prova dell'argentino.

Italiano una furia

Continuamente richiamato da Vincenzo Italiano, durante tutti i 90 minuti, più recuperi di partita, l'attaccante della Fiorentina è parso appannato. Delle sue classiche scorribande sulla fascia nemmeno l'ombra.

Il suo allenatore si sbracciava, gli urlava di compiere determinati movimenti: di accentrarsi, di puntare l'uomo. Risultato? Lo sbracciarsi e il viso sconsolato del mister.

L'unico neo “positivo”: il rigore del 4-1 calciato e segnato da Gonzalez. Gol della bandiera dal sapore più amaro che dolce.

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Cabral, il peggiore dei viola