Esclusive

PAGELLE F1, EMP-FIO 2-1: valutazioni da rifare dopo l'85 esimo minuto. Callejon, che fine avevi fatto?

La Fiorentina espugna il Castellani per 85 minuti, per poi mandare sfortunatamente tutto alle ortiche con due gol dei padroni di casa, che fanno bottino pieno alle spalle degli uomini di Vincenzo Italiano. Un match dominato che lascia l'amaro in bocca alla squadra ed a tutti i tifosi. Il Presidente Rocco Commisso rimanda l'appuntamento con la vittoria da spettatore allo stadio in questa sua nuova parentesi in Italia. 

Post scriptum: le pagelle sono state oggetto di parziale e nuova riscrittura a seguito dell'incredibile finale di partita. 

Terracciano 6: prestazione nella norma, con la frequenza d'interventi che si alza col passare dei minuti. Nel secondo tempo è più impegnato. Sul gol di Pinamonti non può nulla. 

Odriozola 5.5: non prende la sufficienza per due motivazioni precise ed importanti: non calcola bene i tempi sull'azione che porta al gol di Pinamonti e fa riscrivere l'intera pagella al sottoscritto, che al minuto 85 l'aveva già archiviata. 

Milenkovic 5: così come Odriozola, ma più pesantemente, ha parte della colpa sul ribaltone dell'Empoli. Prestazione da 6/6.5 fino al minuto 85.

Martinez Quarta 5: il suo voto cala drasticamente a causa della “non marcatura” su Bajrami, che lo elude. Prestazione alquanto opaca per il centrale di cui si era parlato molto bene, e che si era rivelato ultimamente un ottimo difensore. 

Biraghi 6: sufficienza di provocazione. Cristiano impegna immediatamente Vicario ed è propositivo. Subisce il calo prestazionale collettivo e sfigura nel finale. Daje capitano. 

Bonaventura 6: come sempre Jack non delude le aspettative, e sfiora un gol. Andarci vicino conta qualcosa solamente a bocce; Jack è propositivo, crea gioco per Vlahovic e pressa alto. 

Torreira 6: prestazione forse leggermente migliore rispetto a quella di Bonaventura, ma rimedia un cartellino giallo ad inizio secondo tempo ed il voto scende di mezzo punto. L'avvio di gara del centrocampista è ottimo, il resto un po' meno. 

Duncan 6: roccioso, difensivo, un perfetto centrocampista di "iachiniana memoria". Il suo contributo è essenziale ed effettua una chiusura vitale su Zurkowski. (Castrovilli 5: prestazione da 5.5, e quel mezzo punto va a tutti coloro che hanno puntato sul numero dieci al fantacalcio. Inizia bene la gara, poi si perde)

Callejon 6.5: Finalmente. Lo spagnolo sta migliorando, e dopo essere stato un fantasma per grandissima parte della sua avventura viola, riassume sembianze umane ed è autore di una grande partita. Propositivo, prende i tempi giusti e fornisce un assist. 

Vlahovic 7: il suo voto rimane intoccato anche a seguito del ribaltone empolese. Per 85 minuti è lui l'unico ad insaccare in rete e a regalare temporaneamente i tre punti alla Fiorentina. Voto alto anche perché riesce a coinvolgere Callejon. 

Saponara 6: quando gioca bene non è più una sorpresa, quindi i voti andranno normalizzandosi velocemente d'ora in poi. Gara tutto sommato nella media, con Ricky che si sacrifica spesso per dare una mano alle retrovie. 

 

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili Social: Instagram, Facebook e Twitter
Rassegna stampa, Le prime pagine dei quotidiani sportivi