Cabral FOTO IG X CANVA @Arthurcabral98
Rassegna stampa

Cabral, svelato un retroscena: aveva pensato al ritiro

La Gazzetta dello Sport rivela nella sua edizione odierna un retroscena in cui Arthur Cabral avrebbe pensato al ritiro, quando da giovanissimo non trovava fortuna con i provini

L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ripercorre i passi compiuti da Arthur Cabral nella sua giovane carriera da calciatore, dal Brasile all'Italia passando per la Svizzera. Il neoacquisto della Fiorentina ha cominciato a giocare a calcio all'età di cinque anni, più precisamente a Futsal. A tredici anni cambiamento e la scelta del calcio a undici. Tuttavia, le sue prima esperienze non danno i frutti: il centravanti viaggia per sostenere provini senza ottenere successo. Addirittura Cabral era tentato dall'idea del ritiro dal calcio giocato. 

La svolta arriva quando viene ingaggiato dal Cearà, e guadagna una promozione. A quel punto passa al Palmeiras, in cui tuttavia trova poco spazio. É il momento del Basilea, che lo tessera e gli dà fiducia: Arthur Cabral in Svizzera ha segnato ben 65 gol in tre stagioni. 

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Ikoné, il gol di Napoli e l'esultanza alla Trae Young