Foto di Giacomo Morini ©
News

Postpartita, Pradè: "Fiducia a tecnico e squadra. Zurkowski? Se non fosse scontento, non sarebbe un calciatore importante"

Le dichiarazioni del DS della Fiorentina, dopo l'amichevole contro l'Arezzo

Terminata Arezzo-Fiorentina, ai microfoni ufficiali di ACF ha parlato Daniele Pradè. Queste le sue parole:

“Ce l'abbiamo addosso la sconfitta di Milano, ma siamo sicuri di avere un'ottima squadra. Mercato? I nostri acquisti verranno dagli infortunati. Gonzalez e Sottil? I loro infortuni sono infortuni che hanno tempistiche di recupero brevi. Amrabat? Siamo contentissimi di Sofyan. Lui è contento. L'opzione di rinnovo è automatica e non c'è bisogno di andare noi ad esercitarla. Liste? Cosa scontata, che riguarda non solo noi, ma tutti i club italiani. Noi siamo completi e dovremo far spazio solo a Castrovilli. Benassi? Oggi ha dimostrato di esserci. Spero di trovare con lui una soluzione che possa andargli bene. Sabiri? Cambiando modulo hai più calciatori che possono giocare da trequartisti. Noi ci riteniamo completi. Gollini? Il ragazzo vuole giocare. Glielo avevamo detto che si sarebbe giocato la titolarità con Terracciano. Se lui non dovesse essere soddisfatto, troveremo un accordo che possa andargli bene. Juve? Io sono direttore sportivo e parlo solo di calcio. Argomento, questo, che non mi compete. Difesa? Siamo al completo. Zurkowski? Giusto che sia scontento, altrimenti non sarebbe un calciatore importante. Jovic-Cabral? Abbiamo puntato su di loro e ci contiamo. Noi vogliamo vedere cosa siano in grado di fare questi ragazzi. Adesso speriamo di recuperare tutti gli infortunati. Abbiamo fiducia nel tecnico e nella squadra”.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Postpartita, Bianco: "Queste partite ci servono per rinfrescare la nostra memoria tattica"
MANUEL CORDERO
Redattore di FiorentinaUno.com. I miei ambiti sono la storia del calcio e le sue applicazioni sul campo: la tattica. Racconto e osservo cosa accadde e cosa accade.