Il Ministro degli affari Europei e del PNRR, Raffaele Fitto, è intervenuto sul caso Franchi, commentando all'ANSA la decisione del governo.

Queste le sue dichiarazioni:

"Il sindaco, anziché confondere le idee con dichiarazioni strumentali, dovrebbe solo ringraziare il governo per aver assicurato per intero la dotazione finanziaria assegnata alla città di Firenze anche in assenza di progetti, e farebbe bene a lavorare per presentare progetti credibili e per cercare di non perdere per una seconda volta questi finanziamenti per la sua città. Sicuramente non tirare in ballo lo stadio dopo aver proceduto all'indizione della procedura di gara senza disporre dell'integrale copertura finanziaria".

franchi

Sui fondi, ha aggiunto:

"La ristrutturazione dello stadio di Firenze era stata in origine finanziata con risorse Pnrr per 55 milioni di euro nell'ambito della misura Piani Urbani Integrati. L'intervento era inoltre finanziato con 95 milioni tutti provenienti dal Piano di investimenti strategici sui siti del patrimonio culturale, edifici e aree naturali, previsto nel Piano nazionale complementare di competenza del ministero della Cultura, che nulla c'entra con i Piani urbani integrati. La Commissione europea, nella valutazione sulla terza rata, ha dichiarato non ammissibile l'intervento per lo stadio nell'ambito dei Piani Urbani integrati del Pnrr, chiedendo al nostro Paese di definanziare i 55 milioni di euro assegnati alla città di Firenze per l'ammodernamento dello stadio. Tale definanziamento è stato disposto con decreto del ministro dell'Interno di concerto con il ministro dell'Economia e delle Finanze del 28 aprile 2023".

Maccabi Haifa-Fiorentina, streaming gratis e diretta TV8 o Sky? Dove vedere Conference League
Nardella sul Franchi: “Il governo ha confermato i 55 milioni"

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi