Curva Fiesole Tifosi Fiorentina (ph. Fiorentinauno)
Curva Fiesole Tifosi Fiorentina (ph. Fiorentinauno)

La Curva Fiesole ha diramato un comunicato relativo alla sfida tra Fiorentina e Milan in programma per sabato sera.

ll comunicato della Curva Fiesole per Fiorentina-Milan

In occasione della partita di Sabato, s'invita la tifoseria a presenziare alle 18:45 nei pressi dei cancelli tra Fiesole e Tribuna al passaggio del pullman, per dare ancora una volta un messaggio di forza ai nostri ragazzi. In un momento difficile dobbiamo stare ancora più uniti e dimostrare come Firenze si rialza dalle difficoltà. Invitiamo inoltre tutti i tifosi, ad entrare il prima possibile allo stadio per seguire le istruzioni necessarie alla buina riuscita della coreografia che sarà messa in atto in Curva e Maratona

In merito al match, l'ex portiere Enrico Albertosi, giocatore sia della Fiorentina, sia del Milan, è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Bruno per parlare dell'imminente sfida tra le due squadre, oltre che per rassicurare sul suo stato di salute.

Fiorentina o Milan?

Sto bene, fortunatamente, ora sì. Fiorentina o Milan? Il mio cuore è rimasto a Firenze. Maignan? Con i piedi è il miglior portiere al mondo, tra i pali alterna grandi cose a qualche errore di troppo, soprattutto nelle uscite. Terracciano? In questi anni ha fatto molto bene, sia l'anno scorso che quest'anno

Anche l'ex difensore viola, Lorenzo Amoruso, è intervenuto sempre ai microfoni di Radio Bruno, per dire la sua in merito alla partita.

Tifosi della Fiorentina al Franchi

La Fiorentina può vincere sul Milan

Mi aspetto una partita molto aperta. Il Milan è una squadra battibilissima, ha grossi problemi spesso in difesa. In questa stagione ha avuto tanti alti e bassi, dipende un po' dalla giornata. E' chiaro che a livello qualitativo davanti possono mettere in difficoltà chiunque, ma la Fiorentina ha la possibilità di far male, anche perchè i rossoneri giocano a viso aperto. La sfida tra Leao e Gonzalez? Nico ha una qualità di gioco superiore rispetto a Leao, ad esempio sul gioco aereo. Poi Gonzalez viene a prendersi palla e partecipa al gioco, mentre Leao è più individualista. Ci vuole un'attenzione particolare sul portoghese, è un giocatore che si fa intimorire da una marcatura ruvida, se invece gli lasci spazio e gli fai prendere fiducia può diventare devastante

Sabato si gioca Fiorentina-Milan, chi è più forte tra Arthur e Reijnders
Beltran : “Spero di essere convocato per le Olimpiadi”

💬 Commenti