Fiorentinauno
Fiorentinauno

Federico De Sinopoli, presidente dell’ATF, l’Associazione Tifosi Fiorentini, ha parlato a La Nazione, in merito alla questione Franchi.

Ecco le sue parole: 

“Gran parte degli stadi sono di proprietà dei comuni ed è un ostacolo grande. Alcuni impianti andrebbero svincolati dall’ottica del monumento, dalla rappresentazione storica di un periodo o di uno stile architettonico”.

C’è poi la situazione sospesa relativa al luogo in cui la Fiorentina andrà a giocare nella prossima stagione sportiva:

“Passano le settimane, ormai siamo a fine anno. Ci sono dei tempi per richieste e deleghe che andranno rispettati. A Empoli dovrebbero eventualmente fare dei lavori, se dovessimo andare al ‘Castellani’ non al massimo della sua capienza sarebbe un fallimento.Come tifoseria organizzata abbiamo chiesto di rimanere a Firenze. Non crediamo sia impossibile fare qualcosa come è stato fatto a Cagliari. Ci è stato prospettato il ‘Padovani’, che però ad oggi è soltanto un’ipotesi. Questo è un problema dell’amministrazione centrale, non certo dei tifosi che sono anche cittadini ed elettori e credo che su questa situazione legata allo stadio potrebbe pendere anche l’ago della bilancio delle prossime elezioni”.

Potrebbe interessarti anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/263086575110/ll-ct-dell-angola-nzola-e-un-giocatore-chiave-per-noi?et

Franchi
ll Ct dell'Angola: "Nzola è un giocatore chiave per noi"
Galli: "L'impronta di Italiano nella squadra si vede, ma..."

💬 Commenti