Sottil Biraghi Fiorentina (ph. G.Morini)
Sottil Biraghi Fiorentina (ph. G.Morini)

In vista della gara di questa sera tra Salernitana-Fiorentina La Repubblica stila un approfondimento sul match soffermandosi anche sugli obiettivi stagionali.

“Le priorità sembrano siano altre, lo dimostra la lista dei convocati diramata dalla Fiorentina”

Le priorità sembrano siano altre, lo dimostra la lista dei convocati diramata dalla Fiorentina nel pomeriggio di ieri prima di salire a bordo del treno destinazione Salerno. Esclusi per la trasferta in Campania quattro titolari doc come Gonzalez, Bonaventura, Beltran e Belotti oltre a Nzola che rimane ancora out a causa di problemi personali così come accaduto anche nella sfida di ritorno dei quarti di Conference League col Viktoria Plzen al Franchi. Al netto delle ambizioni in campionato, e di quell’ottavo posto che garantirebbe il ritorno in Europa anche per la prossima stagione, il pensiero corre alle coppe. Alla semifinale di ritorno di Coppa Italia in programma mercoledì a Bergamo (ore 21) e alle semifinali di Conference League col Club Brugge a inizio maggio. Roma e Atene nel mirino, le due capitali sedi delle finali. Quel cerchio a fine gara giovedì scorso, a qualificazione ottenuta, vale più di qualsiasi dichiarazione. Tutto il gruppo, tra chi era sceso in campo e chi era rimasto in panchina, il tecnico Vincenzo Italiano, lo staff

“Una squadra che si avvia alla chiusura di un percorso avviato nel 2021 insieme a Italiano”

Tutti uniti dopo le fatiche dei 120’ risolte dalle reti di Gonzalez e Biraghi ma in generale da una prestazione tutta testa e cuore per fare un altro passo in avanti verso il sogno di un trofeo. La dedica ai familiari di Joe Barone, in tribuna autorità, certifica il pensiero della Fiorentina. Una squadra che si avvia alla chiusura di un percorso avviato nel 2021 insieme a Italiano. Le scelte dei convocati confermano la voglia di alzare un trofeo. Gonzalez, Belotti, Beltran, Bonaventura: tutti giocatori fondamentali per i viola che necessitano di riposo. Chi acciaccato, chi col fiato corto, chi alle prese con alcuni dolori da smaltire. Troppo importante avere tutti e quattro a disposizione per la gara di mercoledì al Gewiss Stadium. Ecco dunque che a Salerno i viola attueranno un’ampia rotazione

Palloni Serie A

“Chissà che non possa trovare spazio Infantino, oppure che non torni in campo anche Castrovilli”

Chissà che non possa trovare spazio Infantino, oppure che non torni in campo anche Castrovilli che ha ormai smaltito l’infortunio e ultimato da settimane la riabilitazione. Spunti non mancheranno, insomma. La Fiorentina dovrà comunque ricercare i tre punti per conciliare l’ampia rotazione, calcolata e strategica in vista delle coppe, a una prestazione che dovrà essere sempre all’altezza dell’appuntamento. Col giusto approccio da parte di chi scenderà in campo e con la voglia di conquistare una vittoria che terrebbe i viola ancora in corsa per la terza via all’Europa. Quella che passa dal campionato.

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo della Fiorentina senza perdere nessun aggiornamento, rimani collegato con FiorentinaUno.com per scoprire tutte le news di giornata sui viola in campionato e in Europa. 

Belotti in gol contro il Brugge: può conquistarsi la Fiorentina?
Qui Sassuolo, un top salterà la Fiorentina: ecco il nome

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi