Foto di Giacomo Morini ©
Rassegna stampa

Zetti (La Nazione): "Italiano? Un integralista sì, ma col coraggio di cambiare"

Questo il commento del giornalista sulle pagine de La Nazione

Su La Nazione un articolo di Cosimo Zetti. Questo un estratto:

"Visto come si era messa la stagione, la quinta vittoria consecutiva della Fiorentina fra coppa e campionato rappresenta un bella iniezione di ossigeno. Il ritardo dalla zona Europa è ancora tanto, ma la ritrovata solidità difensiva, la nuova vena in zona gol e quegli aggiustamenti tattici che ci rendono meno belli ma più concreti, invitano ad essere senza dubbio ottimisti. Già gli aggiustamenti, quelli che hanno permesso a Bonaventura di trasformarsi in bomber e che ci hanno regalato un gioco più verticale e imprevedibile. Merito di Italiano, integralista si, ma uomo intelligente, capace di rendersi conto che c'era qualcosa da modificare. Il tecnico ha avuto il coraggio di cambiare, mettersi in discussione e rischiare anche di fare quale brutta figura. Qualcuno potrà obiettare che la Fiorentina ha ottenuto i tre punti contro Cremonese, Verona, Spezia, Sampdoria e Salernitana, tutte formazioni sulla carta inferiori. Beh, la controprova potrebbe arrivare proprio domenica contro il Milan. E in caso di vittoria verrebbe quasi da maledire la sosta forzata per i mondiali, in arrivo proprio sul più bello, nel momento in cui la fiorentina stava cominciando a viaggiare sulle ali dell'entusiasmo. La pausa, però, vale per tutti. E allora andiamo avanti così e cerchiamo di chiudere in bellezza questa prima travagliata parte di stagione”.

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Milan-Fiorentina, ecco l'arbitro che dirigerà il match
MANUEL CORDERO
Redattore di FiorentinaUno.com. I miei ambiti sono la storia del calcio e le sue applicazioni sul campo: la tattica. Racconto e osservo cosa accadde e cosa accade.