News

Mihajlovic, la lettera d'addio è commovente

L'ex tecnico del Bologna e della Fiorentina con una lettera ha voluto salutare la società emiliana: davvero toccanti e commoventi le sue parole

Lunga e toccante lettera di addio di Sinisa Mihajlovic al Bologna, dopo l'esonero di due giorni fa. Il tecnico serbo ha scelto La Gazzetta dello Sport per salutare il mondo rossoblù, ricordando gli ultimi tre anni e mezzo, segnati inevitabilmente dalla malattia con la quale continua a lottare.

Ecco la lettera: "Mi è capitato spesso di salutare tifosi, giocatori, società, città, per dire addio o arrivederci. Fa parte della carriera di un calciatore e di un allenatore andare via prima o poi. I cicli sportivi nascono, si sviluppano, regalano soddisfazioni, a volte delusioni e poi inevitabilmente finiscono. Nulla è eterno. Ma stavolta il sapore che mi lascia il mio voltarmi indietro un’ultima volta è più triste. [...] Ringrazio infine l’ospedale Sant’Orsola, una delle eccellenze di questa meravigliosa città e cito, per tutti, la dottoressa Francesca Bonifazi. Auguro al Bologna e a tutti i tifosi i migliori successi sportivi: al mio successore lascio un gruppo sano, una cultura del lavoro e, credo, dei valori importanti condivisi con questo ambiente. Ci rivedremo, spero presto, sul campo. Qualunque maglia vestirò, non sarò mai un avversario, ma sempre uno di Voi".

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Jovic: "Siamo i favoriti per vincerla; io so quanto valgo..."