La finale di Conference League ad Atene sta portando con sè alcune problematiche. Sarebbe infatti caos biglietti in Grecia, dove la federazione greca avrebbe sottratto 1500 posti e 13 suite dallo stadio della capitale.

Lo scandalo della Conference

In queste ultime ore, in Grecia, si sta gridando a un vero e proprio scandalo che sarebbe scoppiato relativamente ai biglietti per la finale di Conference League che si disputerà all'OPAP Arena, lo stadio dell'AEK Atene. Stando a quanto ha riportato il portale SportDay, infatti, la società biancorossa dell'Olympiakos avrebbe espresso una serie di perplessità in relazione all'assegnazione di alcuni biglietti e delle suite dell' impianto sportivo. Pare infatti che il direttore esecutivo dell'EPO (Federazione Calcistica Greca), Iakovos Filippousis, non abbia informato il Comitato Esecutivo sul numero di suite a disposizione e su alcuni ulteriori dettagli relativi alle stesse. ll direttore, pare, abbia anche affittato ben 13 suite a una società di scommesse, oltre ad avere assegnato 1500 biglietti alla società proprietaria dello stadio invece di metterli in vendita, come da regolamento. Il club avversario della Fiorentina avrebbe infatti chiesto informazioni e spiegazioni su questi biglietti mancanti.

ll Franchi aperto per la finale: ecco gli aggiornamenti

Come ben sappiamo nella giornata di ieri è iniziata la vendita dei biglietti per prendere posto all'evento. Ogni tagliando ha il costo di 5 euro e in sole tre ore, ne sono stati venduti 10.000, quindi si va verso il tutto esaurito. l tifosi hanno voglia di vivere una grande emozione!

franchi
Serie A, rigori contro e a favore: come si posiziona la Fiorentina
La situazione Italiano-Torino, Vanoli attende. l dettagli

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi