Foto di Giacomo Morini ©
Calciomercato

Fiorentina, un mercato tra finzione e realtà: ecco chi potrebbe davvero arrivare

Il calciomercato invernale è alle porte e la Fiorentina vuole essere protagonista: ecco chi potrebbe davvero arrivare e chi no

Il calciomercato invernale è alle porte, e Daniele Pradè giustamente vorrebbe piazzare qualche colpo per fare il bene della Fiorentina che prima della pausa aveva ripreso a marciare in campionato.
Ovviamente a gennaio non tutti i nomi fatti, verranno presi in considerazione dalla dirigenza viola: ecco allora chi potrebbe davvero arrivare a Firenze e chi rimane un utopia.

Per quanto riguarda la trequarti gigliata, nonostante le tantissime voci circolate su Sabiri o su Bajrami, difficilmente arriverà qualcuno data la presenza di Bonaventura, Barak, Saponara e lo stesso Castrovilli (pronto al rientro).

Rimanendo in ottica centrocampo, avevamo ipotizzato che l’unica pedina possibile in entrata era quella di un centrocampista abile a giocare davanti alla difesa (visto il positivo cambio di modulo adottato da Vincenzo Italiano), da affiancare ad Amrabat, Mandragora e, magari, Duncan. Tutto però passerà dalle diverse cessioni che la Fiorentina riuscirà a piazzare, ad esempio:Benassi ( fuori dalla lista) Zurkowski (che sembra essere lontano dall'interesse del mister viola e questo è un peccato perché il calciatore il potenziale ce l'ha), Bianco (che potrebbe partire in prestito dando la possibilità al giovane di poter giocare sempre) e Maleh (che sembra quasi scomparso dalla rosa viola).
Insomma, senza almeno tre partenze, il centrocampo della Fiorentina non potrà essere puntellato.
Questo non vuol dire che sicuramente non avverrà, ma ci vorrà pazienza.

Per quanto riguarda la questione portiere, Gollini andrà via ma solo se sarà lui stesso a chiedere il via libera visto che l'ex Atalanta non sta giocando come auspicava.

In fine la difesa: Venuti e Ranieri sarebbero i due giocatori da andare a migliorare sul mercato, ma provengono dal vivaio e quindi non sono conteggiati nelle liste di Serie A e Uefa; perciò, si dovrebbe andare a tagliare comunque altrove per inserire uno o due difensori più forti di quelli attuali. 

Un’opzione sarebbe quella di rinunciare a Gollini mettendo dentro Cerofolini, promosso a secondo portiere, ciò libererebbe un posto nella lista per gli altri ruoli.
Infine, l’attacco: tutto ruota intorno a Cabral. Personalmente credo che la Fiorentina gli darà ancora fiducia e dunque difficile pensare ad una cessione seguita da un nuovo innesto.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Qui Monza, contro la Fiorentina due buone notizie