Thiago Motta
Thiago Motta

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Bologna, l'allenatore dei felsinei Thiago Motta ha parlato del formato, a suo avviso, poco attraente e democratico della Coppa Italia. La vincitrice della sfida di San Siro affronterà la Fiorentina di Italiano.

“Formato antidemocratico”

Queste le sue parole: "Tutti sanno che questo torneo è a dir poco anti-democratico. Purtroppo è fatto così, e non sarò di certo io con la mia opinione a cambiarlo ma non è uguale alla Coppa di Francia o ad altre Coppe che si giocano in un modo e in un formato più attrattivo. Noi domani entreremo in campo e ce la giocheremo: io penso solo a schierare la mia squadra al meglio per impensierire una squadra forte come l'Inter".

Motta e Italiano
Thiago Motta e Italiano

“Il grande entusiamo in città ci aiuta”

Conclude Thiago Motta: “C'è grande energia positiva per continuare a portare avanti il nostro lavoro. Ci aiuta molto l'entusiasmo trasmesso dal pubblico, ma dobbiamo lavorare con umiltà, con i piedi per terra, e con la certezza di essere arrivati fin qui grazie all'impegno giornaliero dei ragazzi, che hanno affrontato gli allenamenti e le partite sempre al massimo. I tifosi hanno il diritto di sognare e noi il dovere e il piacere di dare tutto il possibile per renderli contenti”. 

Bucchioni: "Se non si interviene sul mercato sarà difficile"
La famiglia Beatrice dona la maglia di Bruno. I dettagli

💬 Commenti