Italiano (ph. G.Morini)
Italiano (ph. G.Morini)

Vincenzo Italiano è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine della gara vinta per 2-0 contro il Viktoria Plzen.

Sul gol e sui possibili avversari in Conference

Il corner del gol nasce da un tiro di Quarta. L'idea è nata dal fatto che loro non riuscivano a superare la metà campo e ho deciso di mettere tre giocatori bloccati dietro e tutti avanti. Dovevamo rischiare e forzare qualcosa, i rigori erano troppo rischiosi per noi. La scelta ha pagato: sono entrati tutti bene, Quarta, Sottil, Ikoné, Barak, Faraoni. Abbiamo vinto la partita ma potevamo farlo nei tempi regolamentari. Siamo comunque contentissimi di aver ottenuto la semifinale, la dedichiamo a Joe Barone, alla sua famiglia che era qui. Spero di aver regalato a loro e a Camilla un sorriso perché lo meritano

l livello della Conference si è alzato ulteriormente. Arrivano insieme a noi tre squadre forti ma all'avversario ci pensermo dopo, godiamoci questa semifinale

Sull'abbraccio finale

Giocare ogni tre giorni è dura. Oggi abbiamo perso Bonaventura per la partita, Belotti era in dubbio e ha stretto i denti, Arthur al 60' dovevamo toglierlo. Avevo il timore dei supplementari e così è stato. L'abbraccio è stato un gesto liberatorio, per far capire cosa abbiamo fatto, noi, staff, calciatori, magazzinieri, tutti insieme

I tanti impegni in campionato

Noi pensiamo a tutte le competizioni, poi però ci sono i tanti impegni. Faccio l'esempio del Liverpool, che in tre giorni ha perso con l'Atalanta e in Premier. Succede, adesso va preparata la gara con la Salernitana perché c'è da mantenere alto l'entusiasmo. Alle volte siamo anche obbligati a cambiare per i tanti impegni. Qualcuno mi accusa di non riuscire a creare un undici titolare ma è quasi sempre una scelta forzata. Pensate a Bonaventura, oggi doveva fare la differenza e invece ha avuto un problema. Ma noi almeno su questo, sulle tante gare, abbiamo trovato il ritmo nel giocare, almeno a livello psicologico. Poi io personalmente sono soddisfatto perché a maggio, anche quest'anno ci giocheremo tanto a maggio, come fatto nel primo anno e anno scorso

Vincenzo Italiano

La prestazione di Belotti e i numeri offensivi

L'ho chiamato in camera nelle ultime ore, ieri ha avuto un problemino ma mi ha confermato che poteva giocare. Per disponibilità è stato strepitoso e lo ringrazio. Poi non so come ha fatto il portiere a parare il suo tiro, ma per come gioca e si allena si merita di segnare

C'è chi sperava di vedere questi numeri offensivi anche all'andata. Ma a Plzen abbiamo scelto di non fare danni, non complicare il ritorno. Non volevamo subire gol fuori perché se prendi gol da una squadra come loro è difficile. Volevamo giocarci tutto in casa, strategicamente dare l'assalto al Plzen in casa, spinti dalla Fiesole. Ci è andata bene, ora vedremo come preparare le semifinali perché stavolta giochiamo l'andata in casa e il ritorno fuori. Ma questo era il piano qualificazione: giocarci tutto stasera. Poi stasera abbiamo avuto sfortuna, ma abbiamo preparato tutto alla grande

Le condizioni di Bonaventura e l'ammonizione di Gonzalez

Jack aveva già un problema alla caviglia. Pensavamo fosse risolto, ma rigiocandoci sopra col Genoa si è riacutizzato il problema. L'ammonizione di Gonzalez non l'ho capita ma ero più concentrato sul gol

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo della Fiorentina senza perdere nessun aggiornamento, rimani collegato con FiorentinaUno.com per scoprire tutte le news di giornata sui viola in campionato e in Europa. 

Belotti in gol contro il Brugge: può conquistarsi la Fiorentina?
Prade (Mixed): "Vittoria importante. Commisso felicissimo.."

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi