Copertina

Italiano: "Inter? Dovremo farci trovare pronti, ecco cosa faremo"

Rubrica settimanale della Fiorentina, in cui ha parlato anche stavolta mister Italiano. Ecco le sue parole

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Vincenzo Italiano nella rubrica Fiorentina Weekly, ai canali social ufficiali della società gigliata: 

Contro l'Inter… 

Andremo in casa dei campioni d'Italia, tra le più forti. Il nostro atteggiamento dev'essere di una squadra che sa di andare ad affrontare i più forti. Sono una squadra di grande livello. Dovremo farci trovare pronti. 

*Entra Joe Barone nell'inquadratura e prende la parole: “Sabato dobbiamo vincere Mister” (abbracciandolo da dietro) 

Allenamenti? 

L'Inter ha qualità in tutti i reparti: è una squadra fisica a cui non si può lasciare il pallino del gioco. Stiamo cercando di la ore per cercare di limitarli. Dobbiamo avere delle chance, concedere poco e creare molto, anche a San Siro. 

Calendario? Nelle ultime dieci partite abbiamo le big, prima o poi vanno affrontate. Vanno giocate partite difficili e dovremo prepararci. Dobbiamo cercare di ottenere più punti possibili, sapendo che le big vanno affrontate con uno spirito battagliero.

A chi sono legato di più qua a Firenze? Nessuno in particolare, perché quando arrivo al Centro Sportivo è come se arrivassi in famiglia. Io tutti i giorni arrivo col corriso e con la voglia di crescere e lavorare. Mi sono legato all'ambiente, ci sono persone di cuore che meritano il mio grande attaccamento e la mia passione. 

Come esultava da calciatore? Io iniziavo a correre, ma nei minuti successivi ero in affanno totale. Piatek è lucido, recupera e non va in affanno esultando. Mi piaceva arrivare alla conclusione da calciatore. 

Il mio ruolo mi ha aiutato a diventare allenatore? Essere centrocampista dà una mano a lavorare in tutto quello che poi vai a fare da allenatore. Dai una mano all'attacco ed alla difesa. Giochi in tutte le fasi. 

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Piatek: "Faccio sempre gol, vogliamo raggiungere l'Europa"