Italiano (ph. G.Morini)
Italiano (ph. G.Morini)

ll giornalista Enzo Bucchioni è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno, per commentare il delicato momento della Fiorentina, focalizzandosi soprattutto sulla partita di lunedì prossimo contro la Lazio.

 

Queste le sue dichiarazioni:

“Paura? La Fiorentina deve ritrovare rabbia agonistica e intensità che sono mancate in questo mese e mezzo. I principi di gioco sono sempre gli stessi, ma un conto è giocare ad alto ritmo, un altro è andare piano ed avere gli avversari già schierati con due linee. La Lazio ha faticato a tenere le due competizioni, non a caso le cinque vittorie di fila sono arrivate quando non c'è stata la Champions. Questa squadra è cresciuta attraverso il gioco, globalmente. All'interno di questo schema, sono stati i giocatori più bravi che fanno la differenza, e se calano quei leader come Nico Gonzalez si rischia di far fatica.”

nico e barone

ll noto giornalista ha proseguito:

"Calo fisico o calo mentale? Mi pongo questa domanda da tempo, il calo sia fisico che mentale è evidente e lo stop dell'argentino è l'emblema del momento viola. Beltran? Era un ragazzino di 21 anni arrivato in un mondo che non conosce dopo un campionato intero, ma che avesse delle qualità era evidente sin da subito. Il potenziale per essere un giocatore di livello c'è, sta arrivando e ha tanti margini di miglioramento. Il suo ruolo può essere quello, un po' centravanti, un po' dietro. Sul centrocampo iIl livello di rendimento di tutti si è abbassato, sembra che abbiano finito tutti le pile".

Monti: "Dubito che Italiano rimarrà a Firenze l'anno prossimo"
L'opinione: "Non si addossino tutte le colpe a Italiano"

💬 Commenti